-
-
2.286 m
1.758 m
0
2,1
4,1
8,28 km

Visualizzato 13 volte, scaricato 0 volte

vicino a Carezza, Trentino-Alto Adige (Italia)

Abbiamo approfittato di una bella giornata di novembre per un'escursione sul Catinaccio prima dell'arrivo della neve. Partenza dal Passo di Costalunga sul sentiero 548 diretto al rifugio Roda di Vael. Dopo un iniziale ripido tratto nel bosco il sentiero esce sui pascoli in località Ciarlonc con un panorama che si allarga sul Sas Aut, Cima Docici. Tra una vegetazione sempre più rada risale una valletta sotto il col de Ciampac fino a raggiungere la baita Pederiva e il rifugio Roda di Vael. Il rifugio è posto in un magnifico anfiteatro roccioso con un grande panorama sul Catinaccio meridionale,sulla Marmolada e il gruppo di Sella. Nel ritorno si scende sui sentieri 549 e 539 al rifugio Paolina. Lungo il percorso potremo ammirare appollaiata su una roccia un'imponente aquila in bronzo dedicata a Theodor Christomannos, uomo politico e promotore turistico dell'inizio del 900. Dal rifugio Paolina, situato ai piedi della celebre parete rossa della Roda di Vael si scende lungo il 552 fino in località Fieche per Vael dove ritroveremo il 548 che ci riporterà al parcheggio. L'anello, semplice e privo di pericoli ricompensa la modesta fatica con grandi panorami

Come arrivare: in val di Fassa da Vigo di Fassa si seguono le indicazioni per il passo di Costalunga. Poco prima di arrivare al passo sulla destra c'è un grande parcheggio (località Valate) da dove parte il sentiero 548

Vedi altro external

Waypoint

Monumento T.Christomannos

Waypoint

Rifugio Paolina

Rifugio Paolina - Paolina Hütte - Private Karerpass 17 38039, San Giovanni Di Fassa, Trento, ITA +390471613281
Waypoint

Rifugio Roda Di Vael

Commenti

    Puoi o a questo percorso