-
-
2.205 m
1.248 m
0
3,9
7,7
15,41 km

Visto 5 volte, scaricato 0 volte

vicino Covarey, Valle d’Aosta (Italia)

Dall’autostrada Torino-Aosta uscire a Vèrres ed imboccare la statale in direzione Aosta, dopo pochi minuti deviare a sinistra sul ponte per Champdepraz e risalire la vallata seguendo l’indicazione per il Parco Naturale del Mont Avic.
Giunti all’ultimo paesino, Veulla, mt. 1.300, lasciare l’auto nel parcheggio.
Incamminarsi sulla strada agricola che presto s'inoltra nel fitto bosco ove sono presenti numerosi pannelli segnaletici del parco che illustrano le meraviglie della zona; raggiungere in breve località Magazzino (mt. 1.460), lasciare sulla destra la diramazione per il lago Gelato (segnavia 6) e dirigersi a sinistra (segnavia 5b / 5c).
Dopo aver oltrepassato un ponte ai piedi di una suggestiva cascata, si sale all' Alpe La Serva (mt. 1.540) dove finisce la strada e conviene rifornirsi d' acqua alla fontana visto che è l'ultima fonte di sorgente sino al rifugio Barbustel.
Il sentiero s'inerpica ripido nel bosco di pini uncinati e dopo un saliscendi entra nel vallone per poi scollinare in un tratto pianeggiante che porta al Lago della Serva (mt. 1.835 - 1 h e 45 min). Lo si aggira sulla destra e si sale con numerose svolte l'irto pendio sino all' Alpe Bayet (mt. 2.071), si scende leggermente per attraversare il torrente Chalamy e si risale all' Alpe Cousse (mt. 2.060) e su comodo sentiero si giunge all' Alpe Costa Mouton (mt. 2.125).
Tra rododendri e lastre rocciose si sfiora il lago Vallet (mt. 2.169 sulla sinistra a 1 minuto) e superato l'ultimo dosso si arriva al rifugio Barbustel (mt. 2.200 - 1 h 15 min dal Lago della Serva / 3 h da Veulla); per rifornirsi d' acqua bisogna dirigersi al vicino casolare ove è presente una fontana.
Per la discesa ho percorso la strada classica segnata con il numero 5 che scende a destra del lago Vallette.
Meriterebbe di allungare un po' il giro e raggiungere il Gran Lago (mt. 2.485 - 1 ora dal rifugio Barbustel / 4 h da Veulla), il piu' grande lago naturale della Valle d' Aosta.

Commenti

    You can or this trail