-
-
1.953 m
1.558 m
0
2,1
4,2
8,38 km

Visto 110 volte, scaricato 5 volte

vicino Vallesina di Sopra, Veneto (Italia)

Rifugio Costapiana - sentiero 251 - San Dionisio - Col del la Cros - sentiero 251 - Rifugio Antelao - sentiero 250 - sentiero 251 - Rifugio Costapiana

Da Valle di Cadore si risale per quasi 7 km la carrozzabile che porta al Rifugio Costapiana. La stretta strada asfaltata, che diventa sterrata nell’ultimo km e mezzo, raggiunge il comodo parcheggio del rifugio; una posizione incantevole che si apre sulle Dolomiti Orientali. Da qui si prosegue in direzione dei fienili lungo la comoda mulattiera 251 che risale il versante sud del Col de San Dionisio. Giunti al bivio per Forcella Antracisa si svolta a sx per risalire la parte terminale del colle e raggiungere la bella chiesetta a quota 1946 m, dove si gode un panorama spettacolare a 360° su tutto il Centro Cadore, la valle del Boite ed il Comelico con i rispettivi massicci che li dominano. Partendo da sud, in senso antiorario, spiccano il Monte Rite e il Sassolungo di Cibiana, a sud est Cima dei Preti e il Duranno, e poi ancora gli Spalti di Toro e il Cridola. A nord svettano le Marmarole con il Cimon del Froppa, mentre le Crode de San Piero e Croda Mandrin anticipano il maestoso Antelao. Molte sono le leggende sul come e perché la piccola chiesa sia stata costruita. Si dice che San Dionisio, volendo allontanarsi dal rumore dei lavori dell’uomo sul fondovalle, abbia scelto questo colle per ritirarsi in preghiera e che in suo onore sia stata costruita la cappella. Per la sua posizione dominante sulle valli sottostanti, questa cima era stata scelta per scoraggiare e contrattaccare gli attacchi austroungarici contro l’aeroporto di Tai di Cadore. Una base importante che disponeva di trincee, mitragliatrici e un collegamento telefonico con la Caserma Calvi di Pieve di Cadore. Ripreso il sentiero 251 in direzione nord si effettua una breve deviazione a dx verso la croce di vetta del Col del la Cros. Rientrati a bivio precedente si scende attraverso uno stretto sentiero che raggiunge in breve, con buona pendenza, la località Sella di Pradonego dove sorge il Rifugio Antelao. Da qui si scende in direzione di Forcella Antracisa su sentiero 250. Poco prima di raggiungere la forcella si gira a dx su vecchio sentiero militare che taglia il versante E del Col de San Dionisio e riconduce, in leggera salita, al bivio incontrato all’andata. Da qui nuovamente su comoda mulattiera fino al punto di partenza.

Commenti

    You can or this trail