-
-
1.859 m
441 m
0
2,9
5,7
11,47 km

Visto 1817 volte, scaricato 9 volte

vicino Casera Medassa, Veneto (Italia)

Rif. 7° Alpini
Percorso : 2° giorno.

Rifugio Settimo Alpini mt. 1502
Forcella Pis Pilon mt. 1733
Forcella Caneva mt. 1849
Casera di Caneva mt. 1509
Casera di Caiada mt. 1157
Fae’ mt. 450
Dislivello in salita : mt. 400 ca.
Dislivello in discesa : mt. 1400 ca.
Tempo complessivo : ore 6/7 ore ca.
Difficoltà : Escursionisti Esperti


Dal Rifugio si prende il sentiero ( 505 ) che conduce verso una palestra di arrampicata, si scende nel vallone fino alla Forcella del Marmol, tra la Schiara e il monte Pelf, ora il sentiero si inerpica fra ghiaia e rocce fino ad una piccola forcella, per poi scendere sulle pale erbose che coducono al Piz Pilon (0,45), ora si prosegue in quota proprio sotto il monte Pelf. Attraversando tratti erbosi ci si dirige verso la cima del Sass de Mèl, la traccia passa proprio sotto il torrione ed arriva con leggera salita alla Forcella di Caneva (1.30), la gola che scende dalla forcella è molto ripida e ghiaiosa (fare molta attenzione!). Si prosegue su terreno aperto fino alla Forcella Tanzòn. Il percorso continua ora nel bosco e si giunge fino ai resti della vecchia casera di Caneva, il sentiero ora diventa una comoda mulattiera, giunti al bivio col sentiero di Palughet il percorso diventa una comoda rotabile che conduce alla radura di Caìada dove sorgono le omonime casere (3,30 dal Rifugio VII Alpini) al finir del bosco inizia la strada asfaltata che conduce alla frazione di Faè (comune di Longarone),dove ci attende il pullman per il ritorno.

Commenti

    You can or this trail