• Foto di Punta Almana
  • Foto di Punta Almana
  • Foto di Punta Almana
  • Foto di Punta Almana
  • Foto di Punta Almana
  • Foto di Punta Almana

Tempo  4 ore 48 minuti

Coordinate 1569

Uploaded 29 novembre 2015

Recorded novembre 2015

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.384 m
484 m
0
2,5
5,1
10,1 km

Visto 1156 volte, scaricato 49 volte

vicino Presso, Lombardia (Italia)

29/11/2015. Raggiunta Sale Marasino, proseguiamo per la frazione Portole (560 m.), dove, parcheggiata l’auto di fronte all’omonima trattoria, prendiamo (anche su indicazione di una cartina esposta in un pannello che presenta il percorso circolare ad anello consigliato ) a sinistra il sentiero Filippo Benedetti (uno dei fondatori e promotori del Gruppo Amici della montagna di Sale Marasino), sentiero ‘partigiano’ , dedicato al ricordo della Brigata Giustizia e Libertà Barnaba delle Resistenza bresciana.
Fino alla Forcella di Sale il sentiero-mulattiera , segnato con il tricolore, si sviluppa su strada agrosilvopastorale in gran parte acciottolata e/o cementata. Dopo un primo tratto in morbida salita, il sentiero prosegue in decisa forte costante salita fino alla Forcella di Sale (1018 m.), passando per le santelle di Olo e di Gottola e la località Opolo.
Alla Forcella di Sale (un’ora abbondante da Portole), al bivio posto ad una santella, proseguiamo a destra per la via attrezzata.
Dalla Forcella di Sale seguiamo le indicazioni per la "via attrezzata" a Punta Almana, che inizia ripidissima traversando il prato (a prima vista privato) di un´abitazione e poi, seguendo i bolli blu-bianchi, sempre ripidamente, seguendo cengie erbose e canaloni, a superare il primo sperone a Nord - Nord-Ovest della Punta Cabrera.
Raggiunto un forcellino, alcune roccette facili girano verso est per alcuni metri a prendere una cengia ascendente a sx, attrezzata con un cavo d´acciaio ma piuttosto ampia. Dopo questo primo scoglio attrezzato (non necessario, se non in caso di neve o di terreno bagnato, imbrago e kit, al massimo il caschetto in caso di alta frequentazione), il sentiero prosegue per roccette e canalini terrosi in direzione Sud - Sud-Est fino a raggiungere la sommità di Punta Cabrera, una sorta di spallone-anticima nella lunga cresta della Punta Almana. Discesi di pochi metri, con un traverso in direzione Sud-Ovest andiamo a prendere una seconda cengia attrezzata, non più difficile della prima ma con qualche roccetta in più, per poi prendere un canalino - sempre attrezzato con cavo d´acciaio e anelli di cordino d´acciaio - che sale in direzione Sud e poi Sud-Est. Dopo questo secondo ed ultimo tratto attrezzato poche roccette ed un canalino terroso ci portano su uno spallone da dove si vede la prosecuzione dell´itinerario di cresta che, in una mezz´ora di panorami a 360°, ci conduce, pestando anche qualche striscia di neve, sulla sommità della panoramicissima Punta Almana (1390 m).
Purtroppo sul Lago d’Iseo si è sollevata una intensa foschia che non ci consente di ammirare il panorama. Sostiamo per un bel po’ sul pianoro della croce di vetta per il pranzetto al sacco ed un po’ di relax. Sul libro di vetta scriviamo un pensiero di saluto all’amico Mauro. Per completare il giro ad anello scendiamo in direzione Sud seguendo l´evidente sentiero - ghiaioso e poi terroso - che, abbassandosi in direzione Sud sulla dorsale del Dosso Pelato (propaggine meridionale della Punta Almana), ci porta ben presto alla Croce di Pezzuolo (937 m), crocevia di sentieri. Da qui scendiamo sul sentiero Filippo Benedetti e raggiungiamo Portole concludendo così un bel giro ad anello.

1 comment

  • Caserio 30-giu-2018

    I have followed this trail  View more

    Perfetta guida semplice e completa, per i meno 'esperti' cosiglierei il giro in senso antiorario per la ripida discesa nel primissimo tratto oltre la cima. Grazie per la preziosa relazione!

You can or this trail