-
-
1.796 m
1.375 m
0
3,1
6,1
12,22 km

Visto 378 volte, scaricato 13 volte

vicino Prato Selva, Abruzzo (Italia)

Da Fano Adriano si segue la carrozzabile che sale a Prato Selva (1375 metri, 9,5 km dal paese), dove sono un albergo e la partenza di una seggiovia e di uno skilift.
Si inizia a camminare passando accanto a dei faggi dove spiccano i primi segnavia bianco rossi e proseguendo sui pascoli, dove i segnavia si tengono a sinistra al limitare del bosco.
Al termine di uno skilift ci si sposta a sinistra, e si prosegue lungo la seggiovia traversando una fascia di bosco e uscendo su dei pascoli pianeggiante in vista del Corno Grande e del Corno Piccolo. Qui arriva da sinistra un altro skilift. Superata una stazione intermedia della seggiovia si raggiungono una sterrata e, poco più avanti, il pilone n. 18 della seggiovia (1606 metri).
Lasciati a destra la strada e i segnavia per la Fonte Incodara si prosegue lungo la seggiovia, e poi, nei pressi del pilone successivo, si devia a destra per un tratturo. Questo costeggia il bosco, vi entra, e poi aggira a mezza costa il cocuzzolo di Colle Abetone, dove si conclude la seggiovia. Un tratto pianeggiante porta a una radura e a uno stazzo (1711 metri).
Si sale per prati, poi si continua per un largo sentiero che sale accanto a degli affioramenti di arenaria, lascia a sinistra una crestina rocciosa e scende alla sella dei Prati San Pietro (1790 metri, cartello), ai piedi delle rocce di Colle Andreole. Il sentiero piega a sinistra, scende sul fianco di un valloncello, e raggiunge il pianoro cosparso di macigni dove sorge il rifugio del Monte (1614 metri). Incombe sulla zona il selvaggio Fosso del Monte. Verso ovest compaiono in tutta la loro imponenza il Pizzo d'Intermesoli, il Corno Grande e il Corno Piccolo. Sosta per il pranzo nei pressi del Rifugio, poi, rinfrancati, abbiamo proseguito, senza Paolo (che si è goduto una mega pennichella) verso la base del Monte Corvo. Io e Giorgio abbiamo raggiunto la sella erbosa (m 1706) che divide la valle del Fosso del Monte dalla Valle del Venacquaro, con uno stupendo affaccio verso Picco Intermesoli, mentre Achille ha raggiunto il ciglio della morena al centro della Valle (m 1800 circa). Il ritorno si è svolto sullo stesso itinerario dell’andata.

Commenti

    You can or this trail