Tempo  6 ore

Coordinate 1774

Caricato 13 novembre 2017

Recorded ottobre 2017

-
-
1.364 m
1.103 m
0
3,9
7,7
15,45 km

Visto 1215 volte, scaricato 24 volte

vicino Camaldoli, Toscana (Italia)

Facile escursione nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.
Iniziamo l’escursione da Prato alla Penna (mt.1248), percorrendo il sentiero CAI n°00 (GEA – Alta via dei Parchi – sent. Foreste Sacre) attraversiamo la spoglia faggeta fino al Passo dei Fangacci (mt.1229). Il sentiero segue per un breve tratto la SP 124 in direzione di Badia a Prataglia, in corrispondenza dell’Aia di Guerrino rientra nel bosco dove troviamo il sentiero n°225 che ci condurrà fino alla cima del Monte Penna (mt.1331). Il panorama a 180° sul versante Romagnolo è superbo, spazia dalla diga di Ridracoli fino ai centri lungo la riviera romagnola. Dal balcone naturale, se siamo fortunati, si può vedere volare l’aquila Reale che nidifica sulle rocce dello strapiombo sottostante (prestare la massima attenzione, non vi sono protezioni). Ritorniamo sui nostri passi, passiamo di nuovo dal Passo dei Fangacci dove prendiamo il sentiero n°66 che seguendo una strada bianca sale attraverso le meravigliose faggete fino a Poggio alle Capre (mt.1330). Il sentiero adesso scende sul versante casentinese attraverso campi abbandonati ormai ricoperti di felci, un segnavia ci indica il sentiero n°72 che seguiremo fino al Rifugio Catozzo passando per Pian di Vicini e Poggio Brogli (mt.1187). Dal rifugio Catozzo (mt.1104) risaliamo il versante con il sentiero n°70 (una comoda pista forestale), passiamo dalla Fonte della Duchessa per immetterci successivamente sulla SP.124 dell’Eremo. Non riusciamo a trovare il sentiero (carta escursionistica ufficiale del parco) che dall’intersezione del sentiero n°70 con la SP.144 ci avrebbe condotto sul sentiero n°74 fino a Prato alla Penna. Decidiamo di percorrere la strada asfaltata, nei pressi di una curva un vecchio sentiero ci fa risparmiare un po’ di asfalto conducendoci nei pressi di Prato alla Penna dove termina la nostra camminata.
rifugio custodito

RIFUGIO FANGACCI

rifugio non gestito

RIFUGIO CATOZZO

Commenti

    You can or this trail