-
-
1.672 m
1.342 m
0
1,2
2,4
4,81 km

Visto 92 volte, scaricato 7 volte

vicino Pietransieri, Abruzzo (Italia)

Dalla piazza principale di Pietransieri si prosegue lungo la S.P. 84 in direzione di Ateleta. Dopo poco s’incontra sulla sinistra una strada secondaria che sale sul pendio erboso fino all’attacco del sentiero. La ripida mulattiera sale in direzione di alcuni ammassi rocciosi visibili sulla sinistra e giunge su un prato che si attraversa fino ad incrociare un piccolo ruscello. La mulattiera prosegue all’interno di una piccola faggeta nota come La Selvuccia. In circa 30’ si esce dal bosco in loc. Piana Pacili, dove s’incontra il metanodotto. Si attraversa in saliscendi il pianoro seguendo la direzione NE tra fitti cespugli di rose selvatiche. Dopo aver superato una piccola conca si raggiunge, in circa 50’ dalla partenza, il rifugio di Casa della Madonna (1535 m.), piccolo ricovero in pietra a secco sempre aperto. Tralasciando le indicazioni per la variante del Sentiero del Sole, si prosegue su un’evidente traccia che, in breve, raggiunge i caratteristici roccioni del Colle delle Vacche (1615 m.) nei cui pressi si notano, su una piccola altura, i ruderi del Castello di Carceri distrutto dal terremoto del 1456. Dopo aver superato prati e cespuglieti, si attraversa agevolmente un breve tratto di bosco fino ai piedi di un torrione roccioso, dove si trova Fonte la Meta (1630 m.). Il sentiero prosegue piegando leggermente a sinistra e fiancheggiando il limite del bosco fino a pervenire all’incrocio con il sentiero N3 (quota 1626 m.) nei pressi della Piana Mangini. Lasciando a sinistra N3, si continua a salire in direzione N sul prato che conduce ai pascoli del Riposo, dove si trova uno stazzo per pastori con rifugio sempre aperto. Un ultimo brevissimo tratto separa dalla Fonte Cernaia (1650 m.) meta dell’itinerario. Itinerario classico che da Pietransieri conduce fino a Pietra Cernaia.

Commenti

    You can or this trail