Tempo  5 ore 12 minuti

Coordinate 2308

Uploaded 11 luglio 2016

Recorded luglio 2016

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.749 m
1.049 m
0
4,5
9,1
18,19 km

Visto 7163 volte, scaricato 111 volte

vicino Grasso, Lombardia (Italia)

Gita effettuata l'8 luglio 2016

Parcheggio ai lati della strada nei pressi dell'incrocio con la mulattiera che sale in direzione dei Piani di Artavaggio tra Pizzino e la frazione Quindicina, comune di Taleggio.

La mulattiera, all'inizio asfaltata, sale in leggera pendenza. attraversa la località Bonetto e sale con numerosi tornanti attraverso verdi pascoli offrendoci un piacevole e rilassante panorama.
A quota 1500 la strada continua nel bosco fino a terminare presso l'Albergo degli Sciatori e la chiesetta della Santissima Madre.Siamo arrivati ai Piani di Artavaggio.
I rifugi sono tutti aperti ed è possibile rifocillarsi dove più preferite.
Dopo pranzo al sacco ed un breve riposo, proseguo il percorso prendendo il sentiero col segnavia per il Rifugio Gherardi e la Bocchetta di Regadur Sentiero 101.
Il sentiero sale lungo i pascoli ai lati del monte Sodadura ed arriva in breve alla Casera Sodadura dove si può ammirare lo splendido panorama della Val Taleggio.
Proseguo lungo il sentiero che scende leggermente e poi risale sino a sbucare ai Piani di Alben presso l'ex rifugio privato Cesare Battisti.
Attraverso i Piani ed arrivo al Rifugio Gherardi. Una breve pausa e mi incammino per il ritorno lungo la strada sterrata di servizio del rifugio che, con numerosi tornanti, passa per la Baita Piazza Alben ed arriva al parcheggio della frazione di Quindicina.
Scendo lungo la strada asfaltata e dopo un paio di chilometri arrivo al parcheggio di partenza.

Percorso senza nessuna difficoltà tecnica su strade sterrate e sentieri.
1h e 40 min per arrivare ai Piani di Artavaggio
1h 10min per fare la traversata al Rifugio Gherardi
1h e 20min per la discesa al parcheggio di arrivo.

Buon divertimento

Scheda Rifugio:
Rifugio Gherardi
Altitudine
1 650 m s.l.m.
Località
Quindicina di Pizzino (BG)
Periodo di apertura
Da metà giugno a metà settembre. Il resto dell'anno solo festivi e prefestivi.
Capienza
70 posti letto
Il rifugio Gherardi è un rifugio situato nel comune di Taleggio (BG), in Val Brembana, nelle Prealpi Orobiche, a 1.650 m s.l.m.
Il rifugio è di proprietà della sezione di Bergamo del CAI, ma la gestione è affidata ad un gruppo di volontari dell'Operazione Mato Grosso ed il ricavato è interamente devoluto per il sostentamento dell'attività dell'ospedale di Chacas in Perù, ha una capienza di circa 70 posti letto e altrettanti posti a sedere in sala da pranzo. È aperto in modo continuativo da metà giugno a metà settembre, mentre per il resto dell'anno rimane aperto solo nei giorni festivi e prefestivi.
Il rifugio è facilmente accessibile dalla frazione Quindicina di Pizzino in Val Taleggio e pertanto è raccomandabile a chi inizia a muovere i primi passi in montagna. L'ambiente è assolutamente dolce e privo di pericoli, ed offre un vastissimo panorama su tutta la valle e la pianura lombarda.
Il rifugio è raggiungibile da:
da Quindicina di Pizzino, segnavia n. 120 percorribile in 1 h
da Cassiglio, segnavia n. 101 percorribile in 3,30 h.
dai Piani di Artavaggio, in 1,30 h.

Ascensioni:
Monte Sodadura (2.010 m) - difficoltà E
Monte Araralta (2.009 m) - difficoltà E
Pizzo Baciamorti (2.006) - difficoltà E

Traversate:
Il rifugio può anche essere raggiunto:
dal Rifugio Cazzaniga-Merlini (1.889 m) in 1,30 h
dal Rifugio Nicola (1.880 m) in 1,30 h
dalla Bocchetta di Regadur in 1 h
Il rifugio è la meta intermedia della variante alla 1ª tappa del Sentiero delle Orobie occidentali, da Quindicina di Pizzino, segnavia n. 120 percorribile in 1 h. Da qui si prosegue alla volta del rifugio Cazzaniga-Merlini (meta della 1ª tappa) tramite il sentiero n. 101 in 3 h.
Partenza
Piani di Artavaggio
Casera Aralalta
Rifugio Gherardi
Parcheggio di Quindicina

7 commenti

  • Marco Bassi 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Bell'anello nella Val Taleggio.
    Sempre belli i piani di Artavaggio

  • Foto di chicco90

    chicco90 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Percorso molto bello anche se lungo.
    Consigliato in Primavera/Autunno.
    Anche in inverno, ma senza neve...la traversata dai Piani al Rifugio può essere pericolosa con neve.

  • Foto di Stefanom75

    Stefanom75 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Bellissimi panorami della Valtaleggio sempreverdi.
    Una delle valli che preferisco.

  • Foto di SoniaSonia

    SoniaSonia 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    I piani di Artavaggio sono un posto magico.
    Bella la traversata al Gherardi.

  • Foto di tabita85

    tabita85 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Bel percorso ad anello.Peccato per il tempo e la nebbia che ha guastato i magnifici panorami.

  • Foto di Elena Sofia

    Elena Sofia 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Fatto l'anno scorso in primavera.
    Piacevole giro.Ben spiegato.

  • Bellimbusto78 11-lug-2016

    I have followed this trail  View more

    Gita che merita.
    Ottimo Giro!

You can or this trail