Tempo  4 ore 23 minuti

Coordinate 428

Uploaded 11 maggio 2017

Recorded maggio 2017

-
-
958 m
533 m
0
2,4
4,8
9,53 km

Visto 362 volte, scaricato 7 volte

vicino Biserno, Emilia-Romagna (Italia)

Esaltato ed entusiasta del nuovo acquisto .... uno zaino Esercito Militare destinato agli Alpini, credo un 120 lt con altro zainetto/cartelletta come appendice, non potevo sottrarmi all'emozione "quella che ha un bambino con il nuovo gioco appena comprato" di testare la funzionalità del nuovo acquisto.

Avviso mia moglie delle intenzioni la sera prima, il 10 maggio al mattino sono pronto, carico nello zaino all'interno: Tenda da 3 posti; Materassino singolo gonfiabile Decathlon, Sacco a pelo, vettovaglie per la pranzo, cena e colazione dell'indomani (200 gr di riso, 100 gr di formaggio pecorino, 1 baghette coop, 150 gr di pancetta, 1 scalogno, caffe liofinizzato, zucchero, nutellina, olio evo, scalogno, 1/2 lt di sangiovese buono, posate e coltello, un pendolino per scaldare l'acqua) qualche berretto, impermeabile, 2 lt d'acqua, due maglie pesanti, all'esterno dello zaino, allaccio una coperta di lana matrimoniale. Nell'appendice a cartelletta, inserisco cellulari, torcia, mappa, acqua 1/2 lt, diavolina in cubetti, raudi d'emergenza, fazzoletti di carta, accendini, torcia da testa, batterie, caricacellulari e batteria portatile per cellulari.
Parcheggio all'imbocco della galleria prima della piazzetta sopra la diga. Preparo tutto, .... ho dimenticato un pentolino !!!!!!
porca boia, chiedo al casa di guardia della diga se me ne possono prestare una !!!! con molta gentilezza l'addetto di turno, torna con un padellino. Bisogna sempre avvisare se si parcheggia all'interno dell'area chiusa con cancello se ci si ferma la notte. Cosa che ho omesso e che ha creato qualche difficoltà agli addetti....

M'incammino per la Lama.... Inizio presto rendermi conto che la Lama 4 ore di cammino sono davvero tante con addosso credo 25/30 kg di peso..... giunto a Cà di Sopra ridimensiono i miei programmi. Ed inizio a montare la tenda. Lascio lo zaino all'interno della tenda, sono appena le 14. Decido di fare un giretto per il parco e m'incammino verso la Lama, tenendo direzione Lama, quasi al ponte per poggio La Guardia, prendo direzione Moricciona, risalendo per il Casone. Al Casone, decido di iniziare un'esplorazione del conturbante sentiero Podere Romiceto, Casone..... In questa zona del parco vi è una speciale concentrazione di caprioli, cervi e cinghiali.

Qualcuno ha da poco con uno spray rosso, ridisegnato i segni per la traccia di sentiero,( per intendersi il punto rosso) sugl'alberi ed almeno all'inizio fino al Castelluccio è semplice seguire la traccia, poi dal Castelluccio in poi, diventa difficile. Quest'area è particolarmente bella e naturale, ma è davvero molto facile da qui fino alla Valdora perdersi, occorre avere davvero una certa dimestichezza con mappe ed è meglio avere un buon gps !!!!
Vago per una decina di minuti e decido di tornare al Casone. Avviso numerosi caprioli e daini. Al Casone riprendo la salita per il Pratalino. Giunto al Pratalino, termino il mio giretto con la discesa per Cà di Sopra.

Sono più o meno le 17.30. Inizio a preparare la legna per la notte.
In un angolo lontano da vegetazione con solo argilla e terra deciso di accendere il mio focolare.... Avevo della vecchia Diavolina in cubetti, talmente vecchia che non prendeva più fuoco !!!! Impiego circa un ora ad accendere un fuochetto resistente......

E' ora di cuocere il risotto, olio, scalogno, riso, sfumo con sangiovese, 30 minuti di cottura allungati con acqua e brodo vegetale, il risotto è pronto, scaglio con il cortello il grana padano..... sopra e lascio riposare intanto sulla piccola griglia da campo, metto tre salsicce. Risotto, salsicce ai ferri e Sangiovese. Mentre ceno, inizia ad imbrunire sono ormai le 20.30 e una coperta di lana mi tiene caldo. Alle 21.30 decido di ritirarmi per la notte. Mi chiudo nella mia tenda e faccio una partitina a scacchi con i tablet. Un po di musica e verso le 22 cado in un sonno profondo. Notte molto tranquilla. Alle 5 più o meno finisco di dormire svegliata da uccellini e cuculi.

Non ha fatto freddo, ho dormito nel sacco a pelo sopra al materassino, la coperta di lana non è servita se non al mattino verso le 5/6.

Ore 7, mi accendo un piccolo fuochetto per il caffè del mattino. Inizio lo smantellamento del campo, rientro alla macchina.


Maggio come sempre regala grandi profumi, colori ed emozioni, è forse il mese più bello per camminare.




Nome: ridracoli

Orario inizio: 05/10/2017 13:27

Orario fine: 05/10/2017 17:51

Distanza: 9,2km (04:23)

Tempo movimento: 02:41

Velocità media: 2,1km/h

Velocità media mov.: 3,4km/h

Max. Velocità: 8,4km/h

Altitudine minima: 532m

Altitudine massima: 957m

Velocità di salita: 361,5m/h

Velocità di discesa: -691,6m/h

Dislivello positivo: 994m

Perdita di elevazione: -847m

Tempo di salita: 02:45

Tempo di discesa: 01:13

1 comment

You can or this trail