-
-
1.675 m
1.372 m
0
1,8
3,6
7,18 km

Visto 631 volte, scaricato 9 volte

vicino Torrio Casetta, Emilia-Romagna (Italia)

PREMESSA: L'itinerario qui proposto rappresenta alcuni dei luoghi più spettacolari dell'alta Val Nure e di tutta la Provincia in generale. Dall'alto della Ciapa Liscia, del Monte Roncalla e del Groppo Rosso è possibile godere di Panorami splendidi sull'Appennino ed individuare facilmente molti dei luoghi simbolo dell'Appennino Piacentino/Genovese. Emozionante e suggestivo è l'attraversamento della Valle Tribolata; una vecchia frana in questa piccola Valletta ricca di Guglie le quali sembrano riposte volutamente dando l'impressione di muoversi in un contesto quasi Lunare. La fonte che sgorga direttamente dalle rocce presso la base della Rocca Marsa merita anch'essa di essere segnalata data la particolarità della situazione. Dal punto di vista tecnico il percorso non presenta particolari difficoltà e si può tranquillamente percorrere in un paio d'ore al netto delle numerose (ed imprescindibili) soste.

AVVICINAMENTO: Dalla tangenziale di Piacenza, giunti in zona Stadio, si seguono le indicazioni per BETTOLA/VAL NURE sulla SP654. Si superano in serie i paesi di: Podenzano, Vigolzone , Ponte Dell'Olio, Bettola, Farini, Ferriere, Selva di Ferriere (Km.60 circa di percorrenza). Percorsi circa ancora 1 Km, si svolta a DX seguendo le indicazioni x TORRIO (tabella blu) - Rifugio GAEP (tabella marrone). Superato per l'appunto il Rifugio del Gaep (vecchia Dogana), ben riconoscibile alla propria sinistra, si prosegue sino al termine della salita proprio in corrispondenza del Passo Crociglia (riconoscibile anche per la presenza delle tabelle CAI sulla sx).

PARTENZA: Dal Passo, si intraprende subito il sentiero Cai 001 (sulla sx dalla direzione da cui si è arrivati in macchina) e si procede diritti più o meno in falso piano. Dopo circa mt.700 si incrocia, alla propria dx, il sentiero Cai 103 da cui si farà ritorno. Mantenendosi quindi sullo 001, si ignora a dx il sentiero 197 e si prosegue iniziando una fase di salita abbastanza incisiva. Al termine della fatica si giunge in un piccolo altopiano (Prati del Pero) ed, in prossimità di un incrocio di sentieri, si svolta a DX su nuovo sentiero Cai 197/A. In poco tempo si arriva alla cima della famosa Ciapa Liscia da cui si può godere di un ottimo panorama. Quasi sulla cima si svolta a SX re-incrociando il sentiero n°197 (ignorato in precedenza) che punta direttamente verso il Monte Roncalla raggiungibile in pochi minuti. Giunti alla consueta Croce che indica la vetta del Monte è consigliabile soffermarsi qualche minuto per godere dello splendido paesaggio riconoscendo facilmente alcune delle cime più famose dell'alta Val Nure. Si riparte verso sud in discesa addentrandosi in un boschetto e, poco dopo, si ignorano due deviazioni a sx consecutive verso il Rifugio Astass. In poco tempo si giunge al Monte Groppo Rosso (Km.4.00 totali) riconoscibile per la presenza di tre piccole punte rocciose che dominano su Santo Stefano D'Aveto e la vallata Genovese sottostante. Si riparte sempre in discesa puntando verso Nord iniziando la fase di ritorno dell'anello. Ignorata una deviazione a sx, si incrocia il sentiero Cai 103 proveniente da Santo Stefano, nel quale ci si innesta andando più o meno DIRITTO. Oltrepassato il bivio per la ferrata "Ferrari" che riporterebbe sul Roncalla, si giunge in uno dei luoghi più suggestivi della Provincia: La VALLE TRIBOLATA. Superata la splendida Valle , il sentiero prosegue nel bosco sino a raggiungere la base della Rocca Marsa alla quale è possibile riempire la Borraccia da una fonte che fuoriesce in modo del tutto naturale dalle rocce (a dx rispetto l'area pic-nic ben riconoscibile). Una volta ripartiti, il sentiero comincia a risalire non appena terminata la Valle fino ad innestarsi nuovamente sul sentiero Cai 001 già effettuato all'andata. Svoltando a SX in poco tempo ci si ritrova al punto di partenza terminando l'escursione.

Commenti

    You can or this trail