Tempo  6 ore 32 minuti

Coordinate 6488

Caricato 20 marzo 2017

Recorded marzo 2017

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
1.306 m
376 m
0
3,6
7,1
14,24 km

Visto 4654 volte, scaricato 102 volte

vicino Cascina Galbanera, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 18 Marzo 2017.

Partenza da Cravenna poco dopo Erba. Salgo lungo via Minoretti e, alla fine dell'asfalto, trovo i cartelli segnalatori che indicano l'inizio del percorso.
Proseguo in salita con media pendenza lungo la mulattiera sterrata, seguendo le indicazione per l'Orrido di Caino e la Scala di Legno.
Arrivati nei pressi della località Sambughera, il percorso prosegue in discesa sino ad arrivare all'attraversamento sul torrente Bova. La valle incominci a restringersi el ele pareti di calcale che la contornano, si avvicinano sempre di più. Lungo il lato di sinistra si può ammirare il "Buco di Piombo": una grossa rientranza nella parete della falesia (per chi vuole,e possibile raggiungerla tramite un sentiero che parte dall'Orrido). Proseguo sulla mulattiera ed infine arrivo presso un ponte di legno posto all'entrata dell' Orrido.
A destra, il sentiero per la Scala di Ferro e un camminatoio che ci porta presso la cascata che esce dall'Orrido di Caino. A sinistra invece il sentiero che porta presso la Scala di Legno.
Vado a destra e percorro il camminatoio di metallo, con ringhiera, che corre lungo la parete destra sino ad arrivare presso la cascata che esce dalle pareti dell' Orrido.
Fatte due foto, torno indietro , attraverso il ponte di legno e seguo le indicazioni per la Scala di Legno.
Si sale passando per un tratto di rocce in costa che possono risultare ostiche in caso fossero bagnate nonostante la presenza di catene fisse, e si arriva all'inizio della Scala di Legno che ci permette di salire una parete di roccia alta più di 15m.
La scala è attrezzata con corde di acciaio fisse per poter agganciare l'imbrago (che consiglio caldamente), ma è possibile farla anche senza (come ho fatto io...).
Superata la scala si prosegue per un tratto su roccette aiutati da catene fisse e poi si continua su un normale sentiero che per un tratto, corre proprio a fianco del bordo della falesia (sconsiglio questo percorso a chi soffre di vertigini).
Il sentiero poi corre nel bosco in media pendenza con alcuni tornati ed arriva infine sulla strada asfaltata che parte dal parcheggio dell'Alpe del Vicerè.
Taglio l'alpe passando per la pineta ed imbocco la mulattiera che sale ripida in direzione del Rifugio Bollettone e la relativa cima.
Arrivato nei pressi del bivio col Sentiero del Pratone, gli alberi si diradano ed è possibile ammirare lo splendido panorama sulla pianura padana.
Proseguo sulla mulattiera, percorro la Bocchetta del Bollettone ed arrivo infine presso la Croce che orna la cima del Bollettone.Rimango una ventina di minuti per un pò di riposo, per ammirare il bel panorama e per fare parecchie foto, poi percorro il sentiero dell'andata e salgo sulla cima sopra la Bocchetta dove mi fermo per il pranzo.
Per il percorso di ritorno, decido di scendere alla bocchetta e di seguire il sentiero delle Colme che scende verso nord-est in costa, offrendo splendidi panorami della valle fatta all'andata e di tutte le cime del lecchese e del Triangolo Lariano.
Arrivato presso la Capanna Mara, proseguo lungo il sentiero che sale leggermente sino ad arrivare sul Monte Puscio. Poco sotto la cima trovo una bella croce, un altarino di legno e lo splendido panorama con vista su Erba-Canzo e sulla pianura Padana.
Mi fermo per una mezzoretta di riposo sotto un debole sole e poi riprendo la discesa sul sentiero che scende in costa e che passa per le località di Culmeneta e Praa Buarola e finisce infine presso il parcheggio dell'Eremo di San Salvatore.
Proseguo in discesa utilizzando la vecchia mulattiera in pietra ed infine torno a Cravenna.

A parte il tratto della Scala di Legno, i sentieri da me percorsi, non presentano difficoltà tecniche.Il tratto appena prima della scala,la scala stessa e il tratto successivo , li consiglio solo ad escursionisti esperti.

Tempi:
40 min per l'Orrido di Caino
1h e 20min per la cima del Bollettone.
30 min per la Capanna Mara
20 min. per il Monte Puscio
1h e 10 min per il ritorno a Cravenna.

Buon Divertimento

10 commenti

  • Foto di capasanta

    capasanta 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Bella gita. Peccato per la foschia.
    Il Bollettone è una cima molto panoramica.

  • Marco Bassi 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Il sentiero della Scala di Legno è per il 95% facile ed adatto a tutti.
    L'unico tratto difficile sono i 50Mt prima e dopo la Scala. Consigliato l'imbrago o ad EE.

  • Foto di tabita85

    tabita85 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Sono passata per l'Orrido e la scala di legno qualche anno fa e mi ha impressionato un po.
    Non bisogna soffrire di vertigini....

  • Bellimbusto78 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Ottimo anello.Ben spiegato.

  • Foto di Elena Sofia

    Elena Sofia 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Anello molto panoramico.
    Lo consiglio in una bella giornata tersa.

  • Foto di Pippo71

    Pippo71 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Percorso ad anello molto bello.L'ho messo nella lista dei "Da Fare..."
    Sono stato un pò di tempo fa sul Puscio ed era molto bello e panoramico.
    Lo consiglio.
    Si può fare salendo in macchia all'Alpe del Vicerè...

  • Foto di Stefanom75

    Stefanom75 20-mar-2017

    I have followed this trail  View more

    Piacevole gita.
    La sconsiglio in estate, poichè è a bassa altitudine.
    Buona per Primavera e autunno.

  • Foto di daydream_franci

    daydream_franci 1-mag-2018

    Ho seguito una parte del percorso due giorni fa ( 30 aprile 2018 ), voglio solo segnalare che il camminatoio di metallo e la scala di ferro sono chiusi per manutenzione.

  • Kienlen lise 5-ago-2019

    Bonjourno parle inglese ?
    Where can I find a map to hike ?
    o posso trovare una mappa per le escursioni ?
    Grazie !

  • Foto di alfiere nero

    alfiere nero 5-ago-2019

    I use OpenMTB maps on my Garmin 64s and Oruxmap on my smartphone.
    Bye

You can or this trail