Tempo  un giorno 6 ore 55 minuti

Coordinate 1824

Uploaded 28 aprile 2019

Recorded aprile 2019

-
-
1.170 m
792 m
0
5,3
11
21,37 km

Visto 80 volte, scaricato 7 volte

vicino Orgosolo, Sardegna (Italia)

Orario inizio: 27/04/2019 09:39
Orario fine: 28/04/2019. 16:35
Partenza:Murguliai
Ishala 'e Duminihe
Huvile Purthari
Huvile S'Orada Hamposa
Huvile Janna Ori
Huviles Su Ruvu 1-2-3 (bivacco)
S'Ishoparju (traccia gps a parte sul mio profilo).
7 ore di marcia compreso soste.

Hampu Donanihoro
Grotta/ovile Tilhinedda
Su Sielhone
Huvile Ishina 'e mesu
Huvile Pistohu
Su hampu 'e Taletho
S'Arenarju
Murguliai.
7 ore di marcia compreso soste

A/R da Su Ruvu 1 a S'Ishoparju 1,5 ore scarse (dipende da quanto vi fermate ad ammirare il panorama e scendere lungo l'atza).

Al rientro abbiamo evitato di percorrere S'Ishala 'e Duminihe in discesa per via del fortissimo vento che mal si conciliava con gli zaini pesanti,la nostra stanchezza ed un passaggio esposto.
La scala è più sicura in ascesa,per cui abbiamo allungato il giro di circa 2 Km.
Sino a Janna de Ori non ci sono grandi difficoltà.
Dal wpoint "DEVIAZIONE per Su Ruvu" bisogna tenere gli occhi bene aperti per scovare gli omini che una volta entrati nel bosco spariranno del tutto.
Trovare i due pinnetos vicini è stata una caccia al tesoro.
Il tratto dal pinneti di Su Ruvu a Donanihoro è quasi tutto dentro la boscaglia.
Aiutatevi con i Wpoint che abbiamo marcato e che risultano sicuramente di grande utilità.
Verso Donanihoro troverete una serie di omini che renderanno più agevole la marcia.
Il tratto più incasinato dell'intero trek è la ricerca della grotta/ovile Tilchinedda.
Passaggi su roccia,discese e risalite su vari impluvi da "tagliare" rendono la cosa difficoltosa.
Con un po di pazienza si riesce ad arrivare a destinazione.
Ne vale veramente la pena.
Per uscire poi risalite in diagonale verso il bordo de Su Sielhone cercando di infrascarvi il meno possibile altrimenti son dolori (il ginepro non fa passare😉)
Una volta arrivati al bordo scegliete voi dove andare,magari se avete altri programmi potete scendere verso Doronè oppure come abbiamo fatto noi dirigervi verso il sentiero 443 noto anche come Juanne Grehu.
Da li sarà solo sudore e salita verso Taletho e S'Arenarju,tutto marcato in bianco/rosso.

L'intero trek,pur avendo una distanza media di 10 km giornalieri,risulta alquanto faticoso.
Al primo giorno dovuto al raggiungimento di punta S'Ishoparju (facoltativo) e del quale potete scaricare la traccia sul mio profilo,mentre al secondo giorno ci penserà il tratto Donanihoro-Tilchinedda-Sielhone a dare il colpo di grazia alle vostre gambe.
Lo zaino con l'acqua per due giorni saranno una zavorra per l'intero giro.
Unica fonte di approviggionamento in zona è la funtana 'e S'Arga ma noi abbiamo preferito partire direttamente con 4,5 lt di acqua a testa (fonte alla partenza a Murguliai).
Valutate bene le vostre forze e tenetene conto.
Affrontando il tutto con calma è un giro tosto ma bellissimo.
Ultima nota "dolente"...per arrivare a Murguliai oramai ci vuole il fuoristrada oppure un Suv a prova di frasca.
Se vi è piaciuta l'idea...provateci,magari migliorando il tutto.
Buoni passi.👍

Commenti

    You can or this trail