-
-
1.409 m
619 m
0
7,7
15
30,72 km

Visualizzato 74 volte, scaricato 5 volte

vicino a Fiume d'Isola, Toscana (Italia)

Lasciato la macchina all'inizio della strada forestale, seguito la strada e al PRATO AI GRILLI a sinistra su 201 che tutto in ripida salita porta all' incrocio con il GEA 00 , qui si va a destra fino all' incrocio con la strada forestale al PASSO LUPATTI, si attraversa la strada e si prosegue in salita rimanendo sempre sul crinale o leggermente sotto , si passa sotto il M. CUCCO , il bosco di faggi è veramente bello, si rimane sempre su GEA 00 ,si alternano salite ad alcune discese fino ad arrivare al PASSO CROCINA, si prosegue sempre sul crinale fino al POGGIO SPILLO. Ora si incomincia ascendere fino ad arrivare all' AIA DI GUERRINO dove si incontra la strada forestale che si segue fino al RIFUGIO FANGACCI , qui a destra su 227 ,ci si inoltra in una bellissima foresta SCALANDRINI, questo sentiero è tutto in discesa, si attraversa il FOSSO DEI GANGACCI su un ponticello, si incontra un terrazzino dove in lontananza si vede il prato davanti alla LAMA e un pezzo del LAGO DI RIDRACOLI, una piccola deviazione a sinistra FUORI SENTIERO ci permette di andare a vedere la bellissima cascata dei FANGACCI , si arriva cosi’ sulla strada forestale che si segue andando a destra fino alla LAMA. Prendere il sentiero 223 che percorrendo un' altra bellissima foresta di abeti e faggi (4,5 km ) ci porta tutta in salita al PASSO DELLA BERTESCA ,ora a sinistra su 207 fino a raggiungere tutto in discesa la strada forestale( in questo punto asfaltata al BARACCONE) , seguire la strada andando a destra fino all' ABETINA DI BRASCO qui all' incrocio a sinistra in discesa su 205 ,questa larga mulattiera tutta in discesa passa dall' EREMO NUOVO ,poi una volta attraversato il ruscello su un ponte si incomincia a salire e dopo circa 1 km si arriva sul crinale in un un tratto di terreno in marnoso arenacea ora si prosegue rimando sul crinale in discesa, il panorama è bello, poco prima di arrivare a PIETRAPAZZA il sentiero devia a destra in discesa, si attraversa il fosso su un ponte poi si incomincia a salire, subito dopo all’ incrocio si va a destra su 209. Questo sentiero che è una vecchia mulattiera rimane sempre dentro il bosco e ogni tanto si aprono alcuni punti panoramici, la salita è sempre costante e non ripida fino ad incontrare la strada forestale proveniente da PIETRAPAZZA, ora si va a destra e si segue sempre la strada che tutta in salita passando da CA’ RIDOLMO ci porta al PASSO DEL M. CARPANO , poi al POGGIACCIO e dopo una leggera salita si attraversa la sbarra poi ai PRATO AI GRILLI e quindi alla macchina.


N.B. IL TEMPO DI PERCORRENZA SENZA SOSTE E' DI CIRCA 8,30 ORE E IL DISLIVELLOTOTALE IN SALITA E' DI 1740 m.

2 commenti

  • Foto di Gion Rusce

    Gion Rusce 20-set-2019

    complimenti, bel giro!

  • Foto di Gion Rusce

    Gion Rusce 17-mag-2020

    Ho seguito in parte il tuo percorso ma arrivato a pian della saporita ho seguito la forestale verso lo 00 invece di prendere per Pietrapazza! Davvero tosto, un saluto

Puoi o a questo percorso