Tempo  5 giorni 7 ore 11 minuti

Coordinate 2013

Caricato 27 aprile 2017

Recorded aprile 2017

-
-
316 m
181 m
0
4,2
8,3
16,62 km

Visto 464 volte, scaricato 10 volte

vicino Camerano, Piemonte (Italia)

Nella riserva naturale di Valleandona(partendo da Camerano Casasco).



INTRODUZIONE


Il comune di Camerano si trova accanto alla Riserva Naturale di Valleandona valle Botto e può ,così. essere un buon punto di partenza per effettuare escursioni sui sentieri della riserva..


Le mete della nostra odierna camminata sono la chiesetta di San Bartolomeo e l’area attrezzata dei Gorghi di Cinaglio:

---La chiesetta di San Bartolomeo,romanica,(risale al XII secolo) è situata su un rilievo collinare,è circondata da boschi ed è costruita con blocchi di arenaria locale e mattoni.
Essa ,ancora nel settecento, era regolarmente officiata.


----Area attrezzata Gorghi di Cinaglio:
Nella zona dei Gorghi di Cinaglio,ricca di acqua sorgiva, erano state realizzate vasche scavate nel terreno per la macerazione della canapa.
Questi”maceratoi” furono utilizzati sino al 1944(quando terminò la coltivazione della canapa) dagli abitanti di Cinaglio,Montegrosso Cinaglio,Monale,Settime e Camerano.


“All’inizio di Agosto le piante di canapa erano pronte per la raccolta,venivano sradicate e affastellate….quindi portate a casa e messe in cortile ad essicare.Successivamente,su di un ceppo,si tagliavano le radici con la scure e si battevano le punte affinchè ne cadessero tutte le foglie,quindi riunite in fasci erano ricaricate e portate a macerare negli appositi maceratoi.
Questi erano,spesso, situati a molti chilometri dal paese.
Giunti sul posto,si aspettava il proprio turno……...Per la sistemazione nelle vasche gli uomini scendevano ,con i pantaloni rimboccati,nell’acqua e sistemavano i fasci di canapa a strati incrociati sul fondo melmoso,nello spazio riservato a ciascuno…..
Tenuta sotto il livello dell’acqua da grandi massi.la canapa era lasciata macerare da tredici a quindici giorni,durante i quali la corteccia da verde diventava bianca e “maturava” al punto da staccarsi facilmente dal canapule.
Allora i contadini ripetevano il lungo viaggio per prelevarle dai maceratoi e riportarle a casa…”
(..dal libro “I SEGNI DEL TEMPO” di Franca Garesio Pelissero)



PERCORSO
Posteggiata l’auto sulla grande piazza di Camerano,si percorrono 300 metri della provinciale Camerano-Cinaglio sino a svoltare a dex a scendere verso il fondovalle della valle del rio di Camerano.
In fondovalle si svolta a six.
Percorsi 400 metri, si svolta a six su sterrata erbosa che risale il versante della valle sino a raggiungerne il crinale orografico six .
Sul crinale si svolta a dex ,seguendo indicazione segnaletica per la chiesetta di San Bartolomeo.
Al bivio situato 100 metri prima della bella chiesetta si va a six sino alla chiesetta per,poi, ritornare al bivio stesso e svoltare a six a scendere.
Si ritorna nel fondovalle della valle del rio di Camerano che viene percorso sino ad arrivare alla valle del rio di Monale dove si attraversa la strada asfaltata per entrare nell’area attrezzata “I Gorghi di Cinaglio”.
Qui si attraversa ,su ponticello in legno, un rio e si sale su sentiero attrezzato con robusta spalliera a valle.
Si raggiunge la sterrata inghiaiata di Montegrosso C. dove si svolta a dex.
Percorsi 300 metri si svolta a six su sterrata che attraversa prevalentemente zone boschive e che si snoda sul crinale orografico dex della grande valle del rio di Valleandona.
Percorsi 2 km. circa, si scende nel fondovalle nei pressi dell’area attrezzata Valdigora.
Si svolta six.
Al bivio successivo ancora a six e,poi, percorsi 300 m. a dex per salire a Settime dove si giunge nei pressi della chiesetta di via San Rocco..
Si attraversa l’abitato di Settime passando accanto al castello.
Percorsi ancora 200 m., si svolta a six a scendere su sterrata che si snoda in fondovalle sino a giungere su stradina asfaltata dove si svolta a six per salire sul crinale in località Sorelle.
Sul crinale si attraversa la provinciale,si scende su sterrata raggiungendo stradina asfaltata dove si svolta a six e,percorsi 100 metri, a dex su sterrata che percorre un lungo fondovalle sino a giungere in località Madonna da dove ,in una decina di minuti ,si ritorna a Camerano.
Incrocio sent. per San Bartolomeo
Bivio per San Bartolomeo
Chiesetta San Bartolomeo
Gorghi di Cinaglio
Sentiero attrezzato
Strada inghiaiata per Montegrosso
Area attrezzata Valdigora
Fondovalle rio Valleandona
strada località Sorelle
Borgata Madonna

Commenti

    You can or this trail