• Foto di Nebida - Fontanamare
  • Foto di Nebida - Fontanamare

Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  50 minuti

Coordinate 335

Uploaded 6 marzo 2016

Recorded marzo 2016

-
-
107 m
6 m
0
0,8
1,6
3,18 km

Visto 784 volte, scaricato 25 volte

vicino Nebida, Sardegna (Italia)

Dal belvedere di Nebida, dalla fontanella (versante sud del belvedere), si procede lungo un sentiero in discesa, verso una carrareccia che giunge, proseguendo per circa un centinaio di metri in direzione Nord, alla scalinata che conduce alla Laveria La Marmora, da qui il percorso risulta ben tracciato e abbastanza agevole, verosimilmente perché sedime di percorso di ferrovia mineraria. Proseguendo, dopo circa 300-400 m, si incontrano vari segnali CAI bianco e rossi che indicano l'attraversamento in due gallerie, brevi, di circa 50 m di lunghezza, una di seguito all'altra, prive di ostacoli al loro interno, e ben illuminate dalla luce ambientale. Dopo la seconda si attraversa un piccolo scorrimento d'acqua chiara, verosimilmente non potabile, delimitato da due tubi da cantiere minerario.
Si trova un ulteriore cartello segnavia. Al di sotto la piccola spiaggia di portu Raffa.
Da qui è possibile proseguire sia sugli inerti di laveria mineraria (breccino, ghiaione grossolano, tout venant), peraltro percorribili in verso opposto, a salire, che al margine est, meglio in discesa, con un dislivello tracciato dal gps di poco meno di 80 m in decisa pendenza. Fare attenzione.
Si costeggia l'alveo di un piccolo ruscello fino a una mezza condotta disposta a ponte, da qui riprende il sentiero con una salita che, a sinistra, mostra una casa.
Il sentiero prosegue semplice e ben tracciato con numerosi ometti di pietra fino all'altezza dello scoglio "il morto". Qui ci si ritrova su un canalone con un sentiero ben attrezzato sulla parete scistosa con corrimano in fune metallica sul versante interno, interrotto in un punto, ma sicuro.
Continuando seguendo con attenzione i segnali si trova un altro piccolo canalone a circa 1.4 km dall'inizio del percorso, con un tubo posto di traverso, marchiato in bianco e rosso.
Proseguire verso sud, senza addentrarsi nel canale per altri 500-600 m circa.
A circa 1.2 km dal capo Sud, 2 km ca. dal capo Nord, prestare attenzione. Prendere il sentiero più distante dalla costa. Diversamente si affronta un tratto un poco impegnativo di qualche metro di dislivello, franoso non percorribile in sicurezza, soprattutto se privi di calzature adeguate.
Dopo qualche centinaio di metri i segnali lungo il sentiero si rendono meno evidenti ed è possibile percorrerne diversi. In questo percorso ci siamo distaccati dal sentiero principale per portarci alla strada asfaltata che abbiamo percorso per circa 300 m fino ad arrivare al piazzale sul Rio Sa Masa.
Tempo un po' tirato, circa 50 minuti, per arrivare alla vettura prima del tramonto, estremamente agevole in 2 h considerando abbondante tempo per soste per foto, cibo e riposo.
Way point
Estremo N a 39°18'34,31" N - 8°26"06,6" E
cumuli Breccino con imbocco galleria 39°18'30,15" N - 8°26"07,56" E
punto di mezzo percorso protetto con imbocco galleria.
tenersi alti! estremo Nord 39°18'06,45" N - 8°26"07,55" E
tenersi alti! estremo Sud 39°18'04,15" N - 8°26"05,13" E
Canalone, tubo segnato: 39°17'58,24" N - 8°26"06,06" E
Estremo Sud a 39°17'29.9" N - 8°26"13,5" E

Commenti

    You can or this trail