Difficoltà tecnica   Impegnativo

Tempo  8 ore 47 minuti

Coordinate 2203

Uploaded 20 giugno 2017

Recorded giugno 2017

-
-
1.142 m
645 m
0
6,8
14
27,02 km

Visto 205 volte, scaricato 4 volte

vicino San Godenzo, Toscana (Italia)

Lunga attraversata sui crinali dell'Appennino seguendo la GEA.
Con bus di linea (con partenza da Dicomano), giungiamo al Passo del Muraglione (mt.907), inizio della nostra escursione. Di lato al ristorante prendiamo il sentiero CAI n°00 (GEA - ALTA VIA DEI PARCHI), iniziamo a salire attraversando un'abetia si hanno i primi punti panoramici sul massiccio del Falterona e la valle che degrada verso Firenze. Superiamo frà saliscendi Fiera dei Poggi, Colla dei Lastri, Colla della Maestà (mt.1034), passo di Val Capriglia (mt.1005) dove facciamo una piccola deviazione per vedere la casa di Centine di Sopra. Proseguiamo mantenendoci sul crinale, seguendone l'alternarsi dei dislivelli, passiamo il Monte Peschiena (mt.1198); superato il Giogo di Corella (mt.1131) facciamo una piccola deviazione per rinfrescarci alla Sorgente di Porcellecchi. Superato il Passo di Campiglioni (mt.1001) troviamo in seguenza il rifugio Pian dei Laghi, Colla di Villore e un rifugio senza nome (i rifugi sono costruzioni spartane utilizzati prevalentemente dai cacciatori, ma utili in caso di maltempo). Alternando sul crinale tratti aperti a tratti di sottobosco passiamo Poggio al Tiglio (mt.1108), Alpe di Vitigliano (mt.1116), giungendo al Rifugio Castellina. Qui troviamo il classico rifugio in pietra dell'Appennino, con focolare e legna da ardere, posti letto, piccole provviste e tavoli esterni per bivaccare. Passiamo dalla Sorgente Fonte alla Ciotola (in secca al nostro passaggio), Poggio degli Allocchi (mt.1069) arrivando sui crinali della Giogana. Il panorama adesso si estende anche sulla valle che dalla Colla di Casaglia scende verso Marradi. Superato Case Riseccoli incontriamo sulla sinistra il sentiero n°34, lo percorriamo per un breve tratto deviado a destra per sentiero non marcato. In ripida discesa scendiamo verso Razzuolo; perdiamo la traccia del sentiero in corrispondenza del torrente, noi sbagliando lo abbiamo attraversato (vi è una baracca abbandonata, proseguire diritto mantenendo la riva destra del torrente). Ripreso la traccia del sentiero lungo la riva destra del torrente, superiamo alcune piccole cascate giungendo a Razzuolo. Davanti al Circolo Arci si può prendere il bus verso Borgo San Lorenzo.
  • Foto di SORGENTE DI PORCELLECHI
  • Foto di SORGENTE DI PORCELLECHI
  • Foto di RIFUGIO PIAN DEI LAGHI
  • Foto di RIFUGIO COLLA DI VILLORE
  • Foto di RIFUGIO
  • Foto di RIFUGIO
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA
  • Foto di RIFUGIO CASTELLINA

Commenti

    You can or this trail