-
-
404 m
142 m
0
5,2
10
20,98 km

Visto 1620 volte, scaricato 20 volte

vicino Monteguidi, Toscana (Italia)

Si tratta di un percorso ad anello con partenza è da Monteguidi, in direzione Ovest, verso il confine della riserva di Tatti Berignone, in leggera discesa con saliscendi lungo una strada sterrata. Lo sguardo può spaziare verso Casole d’Elsa a Nord, la Rocca Sillana e le colline metallifere verso Sud, Monteguidi che abbiamo lasciato alle spalle (Est). Oltrepassata la sbarra che delimita la riserva naturale, dopo poco si volta bruscamente a sud est verso la confluenza del torrente Pavone nel Cecina; la strada diventa progressivamente sentiero, abbastanza impegnativo nell’ultimo tratto per la pendenza in discesa, con foglie secche scivolose. Si raggiunge così la confluenza del torrente Pavone nel fiume Cecina (Bocca di Pavone), un luogo selvaggio, incontaminato e stupendo . In questo punto è necessario guadare i due fiumi. Dopo il guado, la salita di circa 2 km con 200 metri di dislivello porta ai ruderi del casale-fattoria Cerbaiola (oggi allevamento di bovini allo stato praticamente brado). L’ambiente è selvaggio, con scorci panoramici verso Volterra, San Dalmazio, Casole, Monteguidi. Dopo la salita, una discesa “tranquilla” su strada bianca (circa 2 km) porta alla strada provinciale da percorrere per 300 metri e prima del ponte sul Cecina si scende (sempre su strada sterrata) verso il suo greto, che si percorrere verso ovest per circa 4 km fino al piano di Materno dove inizia la salita che riporta a Monteguidi (circa 5 km per 300 m di dislivello). La salita è interamente allo scoperto, ma con panorami eccezionali che spaziano fino a Volterra a Ovest, Castelnuovo Val di Cecina a Sud, Radicondoli a Est e Casole a nord.
Lunghezza 23 km circa, dislivello complessivo 550 mt, 7 ore

3 commenti

  • Foto di Nikfab

    Nikfab 29-mag-2017

    I have followed this trail  View more

    Percorso molto panoramico , a parte il tratto in discesa prima della sbarra del Berignone che passa attraverso il bosco con una traccia da cinghiali che ho avuto un po' di difficoltà a trovare . Per trovarla bisogna avere un buon GPS in quanto non segnata e nemmeno per niente evidente . Segnalo che arrivati in fondo a questa discesa nel punto di confluenza tra Pavone e Cecina , discendendo quest'ultimo per un centinaio di metri si trova un posto bellissimo per fare il bagno , lo riconoscerete perché c'è un grosso masso scuro con degli alberi sopra che precipita in una bella e profonda pozza perfetta per fare un bagno e rilassarsi . Segnalo anche la presenza di una fonte dopo Cerbaiola sulla destra . Percorso da fare quando non è troppo caldo in quanto tutto scoperto . Secondo la rilevazione del mio GPS è risultato essere più corto , circa 14 Km .

  • sagharmatha 31-mag-2017

    Ciao Nikfab
    mi condividi la tua traccia; vorrei capire la discrepanza di 9 km: forse non hai fatto tutto il tratto sul greto del Cecina fino a Materno? in effetti, dal ponte sul Cecina c'è una risalita "diretta" verso Monteguidi (oltre all'asfalto, ovviamente), che però io non ho potuto fare in quanto vi era un allevamento di bovini allo stato brado
    ti ringrazio
    Roberto (Sagharmatha)

  • Foto di Nikfab

    Nikfab 31-mag-2017

    Ciao Roberto , la mia traccia ho dovuto cancellarla perché dopo averla vista per bene sul PC mi sono accorto che in alcuni punti aveva perso il segnale per cui mi sono ritrovato dei segmenti rettilinei , però effettivamente alla fine del percorso mi dava circa 14 Km che in effetti è una grossa discrepanza . Comunque ho potuto vedere che tra un modello e l'altro di GPS a volte c'è molta differenza nei dati rilevati , soprattutto nella quota però . Al di là della precisione o meno della lunghezza è comunque un bel percorso in una delle zone più selvagge della Toscana . Ciao

You can or this trail