dandy81

Tempo in movimento  3 ore 55 minuti

Tempo  5 ore 40 minuti

Coordinate 2164

Caricato 25 giugno 2019

Recorded giugno 2019

-
-
2.137 m
1.590 m
0
3,0
6,1
12,15 km

Visto 5 volte, scaricato 0 volte

vicino Valle Granara, Lazio (Italia)

L'escursione parte da Passo Serra Sant'Antonio(Filettino),dove si puo'posteggiare l'auto.Il percorso si presenta inizialmente come una comoda carrareccia,che ci conduce agevolmente fino a Fonte Moscosa,dove e'presente anche un'area picnic.Qui ho preso il sentiero di sinistra che sale ripido nel bosco fino a condurci alla Madonnina.Ora la Palina segnaletica ci indica la svolta verso destra e il sentiero comincia ora ad essere scoperto e piu'pietroso.La vista e'ora stupenda,lo scenario si fa Dolomitico e il percorso(sempre segnalato dalle bandierine dipinte sulle rocce)sale sempre di piu'.Si incontra salendo la cima dei Cantari,che una volta raggiunta ci libera la vista sul Gendarme e sul Viglio.E'ora il momento di scegliere se affrontare la salita(primo grado)del Gendarme o aggirarlo(sentiero evidente sulla destra).personalmente ho preferito affrontare il Gendarme all'andata e aggirarlo al ritorno.In realta'non ci sono difficolta'enormi,la parete rocciosa richiede solamente l'uso in alcuni punti delle mani per sostenersi,ma con un minimo di attenzione e cautela si sale tranquillamente e rende l'escursione piu'avventurosa.Ora la cima del Viglio e'davanti a noi e basta un piccolo strappo di salita per prenderla.Ci aspetta in vetta la Croce e pochi metri sotto la Madonna del Monte Viglio.Presente anche a qualche decina di metri un antico Cippo di confine.Percorro il ritorno aggirando il Gendarme e la cima dei Cantari con l'evidente sentiero che li costeggia sulla sinistra,poi riprendo il percorso dell'andata.Escursione veramente soddisfacente che offre dalla cima una vista a 360 gradi sul Velino,pizzo Deta,Treminillo e Gransasso.Consigliatissima.

Commenti

    You can or this trail