Tempo in movimento  4 ore 31 minuti

Tempo  5 ore 51 minuti

Coordinate 3624

Uploaded 28 gennaio 2019

Recorded gennaio 2019

-
-
1.261 m
481 m
0
5,1
10
20,59 km

Visto 147 volte, scaricato 6 volte

vicino Ottaviano, Campania (Italia)

Tempo effettivamente impegnato: ca. 6 ore (soste comprese)

Nota Condizioni: Salita intrapresa a fine Gennaio con temperature miti (ca. 2°C in vetta) e cielo quasi sereno la mattina, poi parzialmente nuvoloso, nuvole basse e nebbia da 1100m; neve bagnata in quota e intorno al cratere.

Punto di partenza/d'arrivo: piazzetta di fronte al ristorante Villa Giovanna Ottaviano

Arrivo/avvicinamento: Dal centro di Ottaviano prendere la strada provinciale Ottaviano - Monte Somma (ca. 4 km).

Salita: Nella prima parte il percorso segue l'ampio sentiero No.1/2 del parco, cioè dalla sbarra alla fine della strada transitabile allo slargo di Pietra Prisco (q. 700m). Continuare sempre in leggera salita, per sentiero largo, piegando poi (dopo ca. 200m) decisamente verso destra e impiegando un sentiero più stretto ma sempre ben evidente. Il sentiero costeggia una crestina poco articolata e porta - dopo pochi tornanti - a un intaglio nella parte inferiore della cresta del Monte Somma.

Seguire la cresta in direzione sud (sinistra) su roccette e scendere verso la "Spacca della Lava" per riprendere il sentiero No.1 ("Valle dell'Inferno") che porta dopo poco a uno slargo. Girare verso destra per continuare su sentiero fin dove interseca l'ampio e selciato sentiero No.6 ("Strada Matrone") che si segue in salita.

A quoto 1.000m, raggiunto un'intersezione, girare a sinistra e salire fino al Piazzale Superiore, dove si gira di nuova verso sinistra (sentiero con ringhiera). Dopo poco si raggiunge un'altra intersezione. Da questo punto è possibile seguire la variante alta del sentiero No.5 ("Sentiero del Gran Cono") per raggiungere il punto più alto della cresta del cratere (q. 1.281m).

Discesa: Seguire il percorso della salita fino alla piazzola e continuare sulla sterrate in leggera discesa fin dove interseca di nuovo il sentiero che porta al parcheggio.

Attrezzatura: scarponi e bastoncini da trekking (consigliato); con neve ghiacciata magari picca e/o ramponi per la cresta del cono.

View more external

Commenti

    You can or this trail