Tempo in movimento  4 ore 17 minuti

Tempo  5 ore 12 minuti

Coordinate 2171

Caricato 10 maggio 2019

Recorded maggio 2019

-
-
1.337 m
298 m
0
3,0
6,1
12,13 km

Visto 44 volte, scaricato 1 volte

vicino Tovena, Veneto (Italia)

Bel percorso ad anello con salita al caratteristico Monte Torresel (ben visibile dalla valle per via dell'enorme bandiera, sempre tesa), successivamente si percorre la cresta verso la Cisa, che si tocca, per scendere leggermente e salire al Monte Cimone. Indi si scende fino a casere Montevecchio, per imboccare il sentiero Cai 990 (detto Cal Culie) che ci riporta a Tovena
Si parte nei pressi del cimitero di Tovena e si sale per forestale con rampe cementate verso est. Arrivati circa a quota 370mt si dirama, sulla sx, il sentiero 1031C (che deduco dalla letteratura dedicato a Marco Zilli, di cui si trova una foto con alcune righe di dedica nei pressi di casera Torresel, alla fine, di fatto, del sentiero segnato). Si sale seguendo sempre la segnaletica, sempre presente, dove serve, arrivando, appunto, in un tornante a sx sul quale c'è la dedica. Da qui non ci sono più ne bolli ne altro, se non a cresta avanzata. Comunque, seguite la strada verso sx, passate sopra una casera in restauro, continuate a sx fino a raggiungere una bella casera molto ben restaurata. Qui sembra finire il tutto, appunto per mancanza di segnaletica e tracce labilissime. Aggirate la casera sulla estrema sinistra, verso il canale del s. Boldo. Sorpresa, un bel ponte sospeso vi porta a un ballatoio con tavolino da dove credo (oggi non si vedeva nulla) si goda una vista spettacolare. Prendete il filo di cresta e salite per tracce (anche di animali). Poco sopra incontrate una traccia che proviene dal lato destro della casera. Da qui in cresta è un atto di fede (GPS alla mano, lo consiglio vivamente) perchè non c'è nulla. Nessun segno di nessun tipo e diverse tracce, evidentemente di animali. Presumo che questo tratto di sentiero sia stato o abbandonato (ma non capisco proprio perchè) o abbia necessità di una bella ripassata. Comunque, un po di qua e un po di la, si arriva sul filo di cresta dove si iniziano a trovare vecchi bolli sbiaditi. Si segue sempre la cresta fino a un muro verticale che ferma la via. Si prende a sx una evidente traccia, che si deve seguire (cala qualche metro) aggirando il torrione del monte Torresel sul versante s. Boldo. Quindi si risale e si incontra il sentiero che scende dalla Cisa. Siete arrivati. Un bel tavolino con panche solidali allo stesso e la famosa bandiera caratterizzano questa cima. Da qui si sale per evidente traccia verso nord, rimontando la cresta ampia e erbosa che scende dalla Cisa, che si raggiunge in pochi minuti. Quindi si scende leggermente per poi risalire fino al monte Cimone. Da qui, ritornando indietro di pochi metri, si imbocca il 990 che ci porta giù fino alle casere di Montevecchio. Si svolta a sx e dopo circa 300mt lineari si incontra il bivio dove si prende a dx la strada in discesa, indicata come Cal Culie. Giù per pista forestale finché questa termina presso uno spiazzo con tavolo e vista su Tovena. A dx scende il sentiero che si segue fino a fondovalle (qualche bivio lo si trova, vedere le foto, comunque si scende sempre per la traccia più evidente che interseca una pista forestale in più punti). Si arriva sulla statale che scende dal S. Boldo, quindi al punto di partenza.

Commenti

    You can or this trail