Tempo in movimento  3 ore 10 minuti

Tempo  5 ore 29 minuti

Coordinate 2179

Caricato 15 dicembre 2019

Recorded dicembre 2019

-
-
688 m
222 m
0
3,2
6,3
12,67 km

Visto 49 volte, scaricato 2 volte

vicino Sant'Oreste, Lazio (Italia)

Anello degli eremi sul Monte Soratte, giornata grigia e umida che non ci ha permesso di apprezzare lo spettacolare paesaggio che si apre sulla valle del Tevere ad est e sulla valle del Treja a ovest ma che ha donato un carattere malinconico e cupo ai ruderi degli eremi visitati.
Partenza da Sant'Oreste dal parcheggio gratuito in via Verzano. Presa per un breve tratto via Benedetto del Soratte si arriva alla Cappella S.Anna dove si trova la sbarra che segna l'inizio del Parco Regionale del Monte Soratte. Sulla strada cementata si incontra prima la cappella del Ss.mo Salvatore e succesivamente quella dell'Annunziata degli Alberoni.
Sulla sinistra si prende il 205 Sentiero degli Eremi.
Si entra nella boscaglia su pietrame reso scivoloso dalle piogge dei giorni precedenti. Raggiunto il crinale del Soratte si svolta a sinistra, seguendo sempre le indicazioni, ora per l'Eremo di S.Lucia. Panorama bellissimo, peccato per lo stato di abbandono dell'eremo.
Tornati indietro proseguiamo per La Madonna delle Grazie. L'eremo, è preceduto da una porta divelta e contornato da bruttissimi tralicci. L'eremo è chiuso anche se ben tenuto e a quanto sembra custodito.
Tornati indietro di nuovo abbiamo svoltato a destra per prosegue per l'Eremo di S.Antonio, anche questo in stato di abbandono ma pur sempre carico di spiritualità e malinconia. Poco sopra vi sono gli altri resti dell'eremo e il sentiero seminascosto che conduce nella parte posteriore del Complesso della Madonna delle Grazie e infine all'entrata di questo, purtroppo chiusa.
Il cartello poco distante ci indica la prossima tappa, l'eremo di S.Silvestro. Struttura fortificata che si trova sulla vetta del Monte Soratte 691m. Quest'eremo è visitabile su prenotazione contattando con 7 giorni di anticipo il gruppo Avventura Soratte. Costruito sulle fondamenta di un tempio pagano l'eremo fu distrutto durante le invasioni barbariche e successivamente ricostruito nel 747d.C. La Chiesa è accompagnata dal primo Monastero Benedettino della zona.
Superato l'eremo si scende attraverso la boscaglia su pietre molto scivolose. Si supera una grande roccia a strapiombo sulla valle, la roccia è denominata Sasso di S.Nonnoso. Si scende e poi si risale su un altro picco che ospita la Casaccia dei Ladri, anche questo un rudere ricoperto dalla vegetazione.
Scendendo su un terreno rivoltato dai cinghiali si arriva all'intersezione tra i sentieri 202 e 202c. Noi abbiamo preso direzione Campicciolo. Arrivati in basso il percorso diventa in terra battuta e costellato da attrezzature per il fitness, la parte mistica e selvatica è ormai finita.
Superata la cappella del Camminatore, con fontanella annessa, poco sotto si trova il percorso delle carbonaie che si ricongiunge dopo pochi metri col percorso sovrastante.
Si arriva infine alla zona dove veniva estratta la calce (anni '50) e che ora ospita un anfiteatro e i resti della cava con le ferite ancora aperte sul fianco della montagna, si è aperta durante la fase di etsrazione anche una grotta ora chiusa al pubblico.
Terminato il percorso del Parco si ritorna sulla strada asfaltata, si è di nuovo a Sant'Oreste, prendendo via Verzano per un breve tratto si gira a destra e si scende attraverso una strada bitumata che conduce prima alla cappella dei Cacciatori e poco più su sulla deviazine sul sentiero 203 che porta prima alle enormi cavità carsiche denominate I Meri, poi sempre attraverso una fitta boscaglia alla Chiesa rupestre di Santa Romana. La chiesa, sempre in stato di abbandono è realizzata sul fianco di una roccia e vede al suo interno una piccola grotta abitata da pipistrelli. Al suo interno, molto suggestivo, sono presenti anche degli affreschi del XVII secolo. Si torna indietro sulla stessa via sino a raggiungere il parcheggio.
parcheggio

Sant'Oreste

Religinė architektūra

Cappella di Sant'Anna

Religinė architektūra

Cappella del SS. mo Salvatore

Religinė architektūra

Cappella Annunziata agli Alberoni

Waypoint

Sentiero 205

Intersezione

Intersezione. Eremo di S.Lucia e Madonna delle Grazie

Religinė architektūra

Eremo di Santa Lucia

Waypoint

Cancello antecedente l'eremo della Madonna delle Grazie

panoramica

Panorama sull'eremo di S.Lucia

Religinė architektūra

Eremo della Madonna delle Grazie

Religinė architektūra

Eremo di S.Antonio

Waypoint

sentiero sul retro delle Madonn delle Grazie

Religinė architektūra

Chiesa della Madonna delle Grazie

Religinė architektūra

Eremo di S.Silvestro

Waypoint

Direzione Casaccia dei Ladri

Rovine

Casaccia dei Ladri

Waypoint

Intersezione 206-202

Waypoint

Intersezione 206-202c Campicciolo

Religinė architektūra

Cappella dei camminatori

Waypoint

Anfiteatro

Grotta

Grotta di S.Lucia. Cava di calce e i resti dell'impianto minireario

Religinė architektūra

Cappella dei cacciatori

Waypoint

Direzione Chiesa di Santa Romana

Grotta

I Meri. Enormi cavità carsiche

Waypoint

Direzione Chiesa di Santa Romana

Religinė architektūra

Chiesa rupestre di Santa Romana

Commenti

    You can or this trail