-
-
596 m
223 m
0
1,6
3,2
6,4 km

Visto 172 volte, scaricato 6 volte

vicino Chiarone, Emilia-Romagna (Italia)

PREMESSA: itinerario ad anello molto semplice eseguibile in tutte le stagioni, adatto a tutta la Famiglia (non sussistono tratti tecnici od esposti) od a chi ha poco tempo a disposizione. La fase di risalita e di discesa in buona parte si svolgono all'interno del bosco ma non mancano scorci sulla Val Luretta e sui "dirimpettai" Monte San Martino e Rocca D'Olgisio. La vetta del Monte Sereno è costituita fondamentalmente dal margine alto di un prato poco significativo; in giornate limpide è comunque possibile godere di un ottimo panorama. L'escursione non presenta alcuna difficoltà di orientamento in quanto ottimamente segnalato dal bollo biancorosso (sentiero non ufficiale Cai). A Chiarone infine, sono presenti due Ristoranti tipici nei quali è possibile ristorarsi a fine escursione.

Avvicinamento: Dalla tangenziale di Piacenza si seguono le indicazioni per Agazzano (zona Ovest della città) andando a superare il Ponte sul Trebbia. Giunti a Gragnanino si prosegue diritti al semaforo in direzione Borgonovo (SP11). Dopo circa 15 minuti si arriva appunto a Borgonovo e, all'incrocio a "tee" che si trova, si svolta a SX. Al semaforo che segue si svolta ancora a SX seguendo le indicazioni x Pianello sulla SP412R. Ci si mantiene sulla Provinciale superando il Paese di Castelnuovo e successivamente il Santuario di Strà sino a giungere a Trevozzo. All'interno del Paese si svolta a SX x superare il Ponte del Tidone per entrare in Pianello. Alla prima rotonda che si incontra, si svolta a sx e poi a dx ad aggirare il centro. Seguendo le indicazioni per Piozzano, si esce dal Paese e dopo pochi minuti si giunge a Case Gazzoli dove si svolta a DX verso Chiarone all'incrocio posto dopo un Bar-Trattoria. Giunti in prossimità del Paese (senza addentrarcisi), si parcheggia a SX nei pressi di un vascone circolare in cemento qualche decina di metri prima di una casa isolata gialla.

PARTENZA: dalla vasca in cemento parte una sterrata in leggera salita che ovviamente occorre intraprendere dirigendosi verso il retro della casa gialla menzionata nell'avvicinamento. Poco prima di una cancellata che sbarra il passaggio, il bollo biancorosso invita ad imboccare un sentiero a SX in salita che punta diritto verso un crinale (unica tratta ripida dell'itinerario). Dopo una svolta obbligata a dx la pendenza si attenua decisamente e, senza particolari difficoltà, si prosegue verso la vetta tra prati e carrarecce seguendo (senza alcun dubbio sull'orientamento) il puntuale bollo biancorosso. Al termine di una tratta di bosco, si spunta sul margine alto di un prato dove ci si trova sulla vetta del Monte anche se non sussistono segni di riconoscimento. Dopo la sosta panoramica, si svolta a DX tenendo il margine del prato sino a ritrovare una carrareccia in in discesa. Arrivati ad un bivio presso un largo spiazzo si procede diritto (il sentiero di dx in discesa porterebbe direttamente alla cancellata incontrata all'andata riducendo il chilometraggio dell'itinerario) e, dopo un breve tratto in falso piano il sentiero si fa più ripido in discesa fino a portarsi presso il greto del torrente Chiarone. Un piattabanda in cemento agevola il guado del torrente e, dopo qualche metro, ci si immette in una comoda sterrata imboccandola verso DX. Dopo poco si sbuca sull'asfaltata e si procede sempre nella stessa direzione addentrandosi tra le case. Superato il Paese in pochi minuti si attraversa il ponte del torrente, si costeggia la casa gialla, ritrovando l'auto subito dopo.
  • Foto di Veduta da Monte Sereno
  • Foto di Torrente Chiarone

Commenti

    You can or this trail