Tempo in movimento  2 ore 42 minuti

Tempo  3 ore 41 minuti

Coordinate 2310

Caricato 25 maggio 2019

Registrato maggio 2019

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
2.127 m
1.260 m
0
3,4
6,7
13,44 km

Visualizzato 3072 volte, scaricato 99 volte

vicino a Pescocostanzo, Abruzzo (Italia)

Non avendo l'opportunità di condividere il viaggio con altri compagni non ho potuto affrontare la traversata della cresta del Porrara da parte a parte fino a Guado di Coccia. Sono partito dal sentiero P poco dopo la stazione di Palena, c'è un piccolo spiazzo dove poter lasciare la macchina. Alle 7:15 ho attaccato il sentiero. Si parte subito con una bella salita, il bosco madido d'acqua toglie il respiro ma si sale velocemente tenedo le orecchie dritte per catturare qualsiasi rumore che potrebbe indicare la presenza di cervi.
Tutto il percorso è tracciato, segnato di nuovo e anche i sentieri sono tutti ben indicati. Si sale alternando il bosco alla radura. Ho avuto modo salendo di incontrare due cervi mentre su in cima alla cresta un giovane camoscio. Una volta uscito dal bosco l'aria si fà meno umida ma il tempo cambia in fretta e il sole già velato lascierà spazio a temporali a partire dalle 13:00. Quindi la priorità è raggiungere le due cime il prima possibile e tornare alla macchina entro e non oltre le ore 12:00.
La salita al Porrara prevede brevi strappi e falsi piani dove si può recuperare, alle 9:00 sono arrivato sulla cima del Porrara e già il panorama stava scomparendo sotto nuvole veloci e umide. Con passo celere sono arrivato alle 9:25 sulla Cima Ogniquota e dopo qualche foto sono ripartito in fretta sulla via del ritorno. Tutta la cresta della piccola catena del Porrara è affilata e suggestiva, sia se la si prende da Palena o dal Guado di Coccia. Strappi non molto impegnativi, sentieri battuti e sdrucciolevoli e un bosco rigoglioso e umido. Il panorama anche se a tratti offuscato dalle nuvole è magnifico. Scendendo rapidamente con un ruzzolone inaspettato sono arrivato alla macchina alle 10:50 evitando di prendere l'inevitabile acquazzone che ha contraddistinto tutti i week end di questo autunnale maggio 2019.
Parcheggio

Località Palena

Waypoint

Inizio sentiero 'P'

Waypoint

Sentiero 'SI'

Foto

Veduta della piana di Revisondoli e Pescocostanzo

Waypoint

Sentiero 'P'

Foto

Panoramica sul dislivello

Waypoint

Cippo

Foto

Ultima neve nel bosco

Foto

Nevai

Intersezione

Intersezione sentieri 'I3' e 'P'

Foto

La cresta affilata del Porrara

Vetta

Monte Porrara 2137mt ore 9:00

Foto

Nevai sulla cresta

Foto

Esposizione ai cambiamenti metereologici

Vetta

Cima Ogniquota 2100mt ore 9:25

Foto

Sentiero nel bosco

4 commenti

  • Foto di trek.mood

    trek.mood 21-ott-2019

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Ho seguito la tua traccia

  • Foto di EugenioA

    EugenioA 8-giu-2020

    Molto bello questo itinerario anche se io mi sono limitato alla vetta del Porrara e poi sono ridisceso nel bosco verso l'Eremo di Madonna dell'Altare.

  • Foto di assemazz

    assemazz 22-lug-2020

    Bellissimo itinerario, esposto per pochi tratti e che offre alla vostra spettacolari panorami. Ho potuto seguirlo soltanto fino alla vetta del monte Porrara, per motivi di tempo, ma vale certamente la pena.
    Ottimamente segnalato (anche troppo) e molto battuto, con pochi passaggi di qualche (leggera) difficoltà.

  • Foto di Ivan Tamburrini

    Ivan Tamburrini 10-ott-2020

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Rapida, bella e indolore.

Puoi o a questo percorso