Scarica
thedead64
275 30 3

Distanza

13,75 km

Dislivello positivo

866 m

Difficoltà tecnica

Difficile

Dislivello negativo

611 m

Altitudine massima

2.120 m

Trailrank

23

Altitudine minima

893 m

Tipo di percorso

Solo andata
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello
  • Foto di Monte Morrone - Creste della Cima Zis da Corvaro, semi-anello

Tempo

10 ore 51 minuti

Coordinate

80

Caricato

29 luglio 2020

Registrato

luglio 2020
Lascia il primo applauso
Condividi
-
-
2.120 m
893 m
13,75 km

Visualizzato 54 volte, scaricato 0 volte

vicino a Corvaro, Lazio (Italia)

Lungo giro in semi-anello usando due auto, nelle vicinanze del paese di Corvaro. Un'auto la si lascia alla fine del sentiero 2G (zona Centrale di S Rocco vicino dove passa l'autostrada. E con l'altra si va all'inizio del sentiero 2E/2D localmente chiamato anche Sentiero Natura 1. Si sale in "direttissima" , sottobosco, cercando di seguire la segnaletica sbiadita e scarsa, facendo attenzione a non saltare qualche segno. La segnaletica è fatta da "omini" e segni verdi/gialli.. occasionalmente rossi.. (se non ricordo male). Arrivati in zona La Piana, non abbiamo proseguito per il rifugio Fonte le Vene dove passa il sentiero ufficiale, ma pensì abbiamo proseguito "a vista" su per le creste, in direzione vetta M Morrone.. per poi finalmente arrivare in vetta. Da vetta poi abbiamo proseguito in direzione Cima Zis, con qualche passaggio dove si deve appoggiare le mani su roccia e fare attenzione.. proseguendo sulle creste, scendendo di quota ogni tanto, per evitare passaggi "problematici", per poi arrivare in fine alla Cima Zis... poi da lì, tutta la cresta in discesa, facendo sempre attenzione a qualche passaggio esposto.. e arrivando fino alla sella dove si incrocia il sentiero 2G che scende per tutta la lunghissima ed interminabile discesa.. valle dell'Asino,, Mandria di Stefanella, Valle Amara.. per infine arrivare alla seconda auto parcheggiata! Bella escursione, lunga, ma molto bella.

Commenti

    Puoi o a questo percorso