Rinob

Tempo in movimento  un'ora 8 minuti

Tempo  6 ore 24 minuti

Coordinate 1090

Caricato 14 giugno 2019

Recorded giugno 2019

-
-
858 m
755 m
0
3,0
6,1
12,11 km

Visto 105 volte, scaricato 7 volte

vicino Monterosso Almo, Sicilia (Italia)

Splendida camminata che si snoda dai 755 agli 858 M.s.l.m tra strade forestali e un po di "cross - trekking", dove il fitto sottobosco, a tratti, ci lascia per fare spazio ad ampie e panoramiche zone scoperte.
Durante il cammino potrete ammirare il fiume Irminio, che proprio li inizia il suo percorso sino al mare.
La seconda meraviglia è la Neviera, luogo dove veniva stoccata la neve, da vendere nei torridi mesi estivi Siciliani.
Ultima, ma non ultima Terre Vecchie, antico insediamento di Giarratana (RG) distrutto dal terremoto del 1693.
Monte Lauro è un monte della Sicilia sud-orientale appartenente alla catena dei Monti Iblei, di cui è la cima più alta raggiungendo i 987 m.s.l.m.

Buon cammino

Rispettiamo l'ambiente!
Informazione

Foto 1

panoramica

Foto 2

Fiume

Foto 3

Sorgente fiume Irminio: il fiume Irminio nasce dal Monte Lauro, principale cima dei Monti Iblei (986 m s.l.m.), che costituiscono la parte montuosa principale dei monti Iblei. Il suo percorso, si sviluppa per 55 chilometri. Dopo aver alimentato il lago Santa Rosalia, continua il suo corso per sfociare nel Mar Mediterraneo, tra Marina di Ragusa e Donnalucata.
panoramica

Foto 4

albero

Foto 5

albero

Foto 6

Fiume

Foto 7

Fiume Irminio
panoramica

Foto 8

panoramica

Foto 9

Grotta

Foto 10

fotografia

Foto 11

fotografia

Foto 12

panoramica

Foto 13

albero

Foto 14

albero

Foto 15

panoramica

Foto 16

panoramica

Foto 17

fotografia

Foto 18

panoramica

Foto 19

panoramica

Foto 20

panoramica

Foto 21

panoramica

Foto 22

panoramica

Foto 23

Rovine

Foto 24

Neviera: le neviere (nivere in dialetto) rappresentano la traccia di un’attività economica fiorente e attiva dal XVII secolo alla metà del XIX. Scavate nella roccia, sono sormontate (come possiamo vedere dalle immagini) da una copertura in muratura e dotate di due aperture, una per il carico della massa nevosa e un’altra per l’estrazione dei blocchi di ghiaccio.
albero

Foto 25

panoramica

Foto 26

panoramica

Foto 27

fotografia

Foto 28

Sito archeologico

Foto 29

Sito archeologico

Foto 30

Terre Vecchie: Antico insediamento di Giarratana, che allora si chiamava "Terravecchia" fu distrutto dal terremoto del 1693. Ci furono 541 morti, distrutte le nove chiese allora esistenti. I superstiti decisero di abbandonare quel luogo, ubicato su uno sperone roccioso vulcanico.
panoramica

Foto 31

Giunti sul picco di Contrada Terravecchia 759 M.s.l.m. potrete godere di un panorama che a 360° vi lascerà senza parole, prendetevi qualche minuto a osservarlo, non ve ne pentirete...
panoramica

Foto 32

panoramica

Foto 33

panoramica

Foto 34

albero

Foto 35

Commenti

    You can or this trail