Tempo  4 ore 56 minuti

Coordinate 1526

Caricato 5 marzo 2019

Recorded marzo 2019

-
-
1.781 m
1.122 m
0
2,1
4,3
8,59 km

Visto 403 volte, scaricato 12 volte

vicino Breglia, Lombardia (Italia)

S2E12, 5/3/2019

PARTENZA: parcheggio di Monti di Breglia, al termine della strada agro-silvo-pastorale che sale da Breglia. Necessita di ticket da 3€ che ci si può procurare all'imbocco della strada.
usciti dal parcheggio imbocchiamo il sentiero alto seguendo le indicazioni per il rifugio Menaggio (1.00 h) e il Monte Grona (2.00 h).
Il sentiero sale abbastanza ripido ma privo di particolari difficoltà, e si fa più pianeggiante raggiunta la quota del rifugio, che scorgiamo sull'altro versante.
Raggiungiamo il rifugio Menaggio dopo circa mezz'ora di camminata e ci fermiamo ad osservare il panorama sul centro Lario.
Riprendiamo la salita in direzione del Monte Grona che domina il paesaggio soprastante. Superiamo un primo bivio tenendo la destra e ignorando il Sentiero Panoramico, e proseguiamo seguendo le indicazioni per la Via Normale.
Superiamo una targa commemorativa dedicata al defunto Silvio Berlusconi (per chi se lo chiedesse, si tratta di un caso di omonimia) e al bivio abbandoniamo la Via Normale per imboccare il sentiero sulla destra, che procede meno ripido lungo il versante della montagna fino alla sella di S. Amate.
Raggiungiamo l'omonima chiesetta dove ci fermiamo per una sosta.
Riprendiamo il cammino verso la Grona seguendo il sentiero in cresta fino alla Forcoletta.
Da qui iniziamo la salita lungo la Via Normale, che rimane a ridosso della cresta, per lo più sul versante settentrionale.
Giunti in cima a questo primo tratto possiamo finalmente vedere la croce di vetta, posta in cima a un massiccio roccioso più avanti. Il sentiero scende tra le rocce e giunge ai piedi del breve tratto attrezzato che facilita la salita alla vetta.
Il panorama dalla Grona è vastissimo e spettacolare: spazia dall'alto lago, con il Bregagno e l'inconfondibile cima del Legnone, al ramo di Lecco tra le Grigne e i Corni di Canzo, comprende il Triangolo Lariano dominato dal San Primo che scende fino al promontorio di Bellagio. Di fronte ad esso il gruppo del Crocione-Tremezzo-Galbiga domina sulla val Menaggio con il lago del Piano, e oltre è visibile il lago di Lugano con le cime della Valsolda. Si scorgono poi il Pizzo di Gino e le altre cime dell'Alta Via del Lario che si ricollega al Bregagno.
Per il ritorno torniamo alla Forcoletta e scendiamo dalla Via Normale, superiamo il bivio per S. Amate e giungiamo al Rifugio Menaggio. Scendiamo dal sentiero basso che passa sotto alla teleferica fino a tornare nei pressi del parcheggio.

Commenti

    You can or this trail