-
-
1.399 m
636 m
0
4,3
8,6
17,22 km

Visto 30 volte, scaricato 1 volte

vicino Paganico Sabino, Lazio (Italia)

Il percorso (sentiero 341) si prende dopo circa 1,5km di carrareccia salendo le scalette sulla sinistra. La salita si fa da subito impegnativa ma per lo più nel bosco. Il dislivello dichiarato dalla riserva è di circa 730 metri su poco più di 4 km. Tutto il sentiero è ben segnalato ed è pressoché impossibile perdersi. La vetta del monte Cervia è nascosta tra gli alberi ma lungo il percorso di ritorno, in cresta c’è il vero spettacolo panoramico. Sulla sinistra il lago del Turano accompagna per tutto il tratto di Colle Pobbio, a destra una bellissima prospettiva sul Terminillo, il massiccio del Gran Sasso e sul Velino. Al termine della cresta si giunge ad un bivio, girando a sinistra si torna a Paganico Sabino dal sentiero 341, svoltando a destra si prosegue sul sentiero 342 (più lungo) passando per il bosco si scende fino a quota 620 metri alla Fonte della Signora e la Mola. Ci si trova immersi nelle Gole dell’Obito con una bellissima visuale sulle falesie di Ascrea. Il sentiero è sempre bel segnalato. Dopo aver superato il ponticello romano ultima risalita verso il paese di Paganico Sabino. Sicuramente è un sentiero lungo e che richiede un minimo di allenamento.

Commenti

    You can or this trail