Tempo in movimento  4 ore 32 minuti

Tempo  5 ore 41 minuti

Coordinate 3964

Caricato 15 novembre 2020

Registrato novembre 2020

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
963 m
599 m
0
4,1
8,2
16,39 km

Visualizzato 456 volte, scaricato 26 volte

vicino a Clinica Madonna del Tufo, Lazio (Italia)

Via Sacra-Monte Cavo- Colle Iano-Madonnella. -ad anello- 15-11-2020
L’attività escursionistica, in montagna o altrove, non sempre è programmabile in giornate di sole, ma fortunatamente le emozioni che la natura trasmette sono sempre tante e con diverse sfumature a secondo anche delle stagioni dell’anno. La mattinata della giornata odierna è stata intensa di forti sensazioni che, attese le condizioni meteo prettamente autunnali con nuvole basse e forte foschia, non ha permesso di godere il paesaggio in lontananza ma, diversamente, ha creato uno scenario particolare come meglio ritratto dalle foto.
Partiti da via dei Laghi abbiamo percorso il sentiero Sei per poi seguire la via Sacra che ci ha condotti fino al Monte Cavo. IL M. Cavo, la seconda montagna dei monti albani, è stata la montagna dove, sia i popoli preromani sia i romani celebravano riti sacri, festeggiavano vittorie e tra gennaio e febbraio si riunivano per le “feriae latinae”. La sommità si raggiunge percorrendo la via Sacra, lastricata in basalto e perfettamente conservata (waipoynt 5 e 6). Oggi effettivamente del passato resta poco, ad eccezione della via sacra e parte inferiore di una struttura dedicata ad Ercole Vincitore Laziale (waipoynt 12), la cima non è visitabile né si può ammirare il panorama poiché recintata e ricoperta da antenne, di qui ribattezzato il monte “antenne”. Lo scenario dei laghi di Nemi, Albano e il paesaggio circostante dei castelli romani è di origine vulcanica, le pendici delle montagne sono ricoperti da rigogliosi boschi di castagno, querce, faggi e frassino che con i diversi colori delle foglie hanno disegnato un dipinto unico. Il sentiero per le Faete ci ha permesso di apprezzare grazie ad un punto panoramico il lago di Nemi, altre specie naturalistiche come il frassino, ma principalmente il Faggio secolare che si distingue con i suoi tipici colori (Waipoynt 21). Proseguendo raggiungiamo prima il colle Iano, vicino al Maschio delle faete che con i suoi 956m è la vetta più elevata dei colli Albani e poi la località “La Forcella”, dove all’incrocio dei sentieri è stata edificata una piccola struttura che custodisce la Madonnella protettrice dei boschi dal fuoco. Intercettato il sentiero Monte Cavo -Madonnella iniziamo la discesa, lungo il tracciato notiamo l’incremento di equiturismo (trekking a cavallo) e con stupore osserviamo con attenzione che sui rami di alcune piante, considerato il clima caldo per il periodo, stanno gonfiandosi le gemme.
Infine si segnala all’Ente Parco che solo con la sensibilizzazione e i controlli, anche con l’installazione di videocamere, il patrimonio ambientale abitato da animali e vegetali dei Castelli Romani, può essere preservato e trasmesso ai posteri; pertanto chi inquina (vedi waipoynt 14 ) deve essere sanzionato e i rifiuti comunque andrebbero rimossi dall’area archeo-naturalistica e condotti in discarica.
Buona escursione a tutti!
Foto

bacche rosse

Foto

frutti d'autunno

Foto

sentieri

Le foglie secche si sposano con il verde delle piante sempreverdi.
Intersezione

Intersezione

Via Sacra.
Rovine

Foto

la via Sacra che partiva dallacittà di Roma e dopo circa 30 km raggiungeva la sommità del monte Cavo.
Foto

Foto

Intersezione

Intersezione

Waypoint

Waypoint

VIA SACRA
Intersezione

intersezione

Incrocio con la Via vecchia di Nemi
Sito religioso

la Madonnina

Cappella votiva dedicata a santa Rita
Lago

Panorama

Punto panoramico dal quale si possono vedere i laghi di Nemi e Albano.
Rovine

Waypoint

La ricostruzione del Tempio Giove Laziale e la parte terminale della via Sacra sul monte Cavo
Vetta

Monte Cavo

Monte Cavo è un vulcano spento di 950m, seconda montagna dei Colli Albani, sito recintato e stracolmo di antenne di ogni genere che non permettono dalla vetta di godere del meraviglioso paesaggio circostante.
Rischio

schiaffo alla natura

Gli insensibili sono purtroppo tanti, ma l'Ente Parco dovrebbe sensibilizzare, sia gli escursionisti, sia coloro per qualunque motivo vi lavorano e, poi se si accerta l'infrazione anche con l'ausilio di telecamere, punire i responsabili e provvedere a rimuovere i rifiuti. Le foto si riferiscono a luoghi diversi.
Intersezione

Intersezione

Waypoint

Faete basse

sentiero denominato faete basse
Intersezione

Per maschio delle faete

Sentiero Faete Alte diretto al Maschio delle Faete.
Panorama

Belvedere Nemi

Nonostante la giornata non è limpida il lago di Nevi si vede distintamente.
Foto

Waypoint

Foto

Foto

Albero

Faggio secolare

In una faggeta non poteva mancare il principe, un esemplare secolare di Faggio che attrae l'attenzione con i suoi coloro e con la sua maestosità.
Vetta

Colle Iano

Maschio delle Faete con i suoi 956 m è la vetta alta dei Colli Albani, ricoperto di boschi di castagno, quercia e faggi.
Waypoint

Madonnina

La Madonnina, protettrice dei boschi dagli incendi.
Intersezione

Sent 516

Sentiero Monte Cavo MAdonnella.
Foto

Cavalli

Le passeggiate a cavallo e le escursioni in MTB sono le altre attività tipiche del Parco dei CAstelli Romani.
Foto

fiori fuori tempo

Purtroppo la natura è impazzita a causa delle alte temperature di questo mese sui rami di alcune piante stanno uscendo le gemme.
Waypoint

autunno

Intersezione

Intersezione

Albero

Albero

Anche tra gli alberi c'è chi muore, chi si spoglia e chi è ancora vestito.
Waypoint

Monte cavo

Monte Cavo avvolto da nuvole e la segnalazione del Cammino Naturale Parchi.
Albero

Albero

Siamo al termine del suggestivo percorso escursionistico.

4 commenti

  • Foto di Briganteeolo

    Briganteeolo 16-nov-2020

    Percorso archeo-naturalistico interessante, di facile esecuzione consigliabile in ogni stagione.

  • Foto di likys

    likys 24-nov-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Molto suggestiva la veduta dei due laghi.

  • SakkeEU 21-dic-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Consiglio di rimanere lontano dalla via dei laghi, magari sfruttando uno dei tanti sentieri più interni al parco, perché come accennato dall'autore quella zona è una vera discarica. Una valida alternativa sarebbe anche fare il percorso al contrario, superando la parte sporca all'inizio per poi finire con una vista bellissima dalla cima del Monte Cavo.
    Grazie per il percorso!

  • Foto di Briganteeolo

    Briganteeolo 21-dic-2020

    @SakkeEU è un piacere aver condiviso il percorso. Grazie del prezioso suggerimento, una località con bellezze naturali e storiche necessita certamente di altre escursioni.🐞👍

Puoi o a questo percorso