Tempo  5 ore 26 minuti

Coordinate 5061

Caricato 24 febbraio 2020

Registrato febbraio 2020

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
1.076 m
432 m
0
3,0
6,0
12,05 km

Visualizzato 346 volte, scaricato 9 volte

vicino a Asso, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 24 Febbraio 2020.

Lascio l'auto presso un piccolo parcheggio in via Lazzaretto angolo via Roncaglia (pochissimi posti auto) e risalgo una mulattiera che sale leggermente lungo l'argine del Lambro e del torrente Rezzago sino ad arrivare presso un ampia mulattiera che risale da Via Roncaglia.Proseguo verso ovest in direzione della Bocchetta di Palanzo ed Enco ed, al bivio successivo seguo i cartelli con le indicazione per Rezzago e i Funghi di Terra.
Il percorso è in discesa su ampia e facile mulattiera ed arrivo in breve a un ponte presso Rezzago , poco sotto la Chiesetta della buona Morte (?????).
Proseguo il cammino, in salita lungo la mulattiera con le indicazione per I Funghi, ed arrivato al bivio, seguo il sentiero di sinistra che sale presso il Primo dei due Funghi di Terra di Rezzago.
Fatte alcune foto ridiscendo al precedente bivio e giro a sinistra risalendo il sentiero col corrimano di legno sino ad arrivare presso il bivio col sentiero che scende al secondo fungo di Terra dove mi fermo per altre foto.
Risalgo al bivio e giro a destra salendo lungo il sentiero che sale ripido, su scalini di legno e corrimano, sino ad arrivare presso un punto panoramico con annessa antenna.
Da qui, proseguo il bel sentiero che si inoltra nella piacevole selva di Rezzago tra splendide piante centenarie sino ad arrivare presso una cappelletta degli alpini lungo la strada che arriva da Caglio.
Giro a sinistra e salgo il pendio sino ad arrivare presso la Bocchetta di Vallelunga dove prendo la mulattiera di sinistra con le indicazioni per il Monte Barzaghino.
La mulattiera prosegue in salita sino all'alpe del Ginestrino e poi in discesa sino ad un bivio dopo l'Alpe del Ginestro.
Qui, prendo il sentiero di destra con le indicazioni per il monte Barzaghino, che sale con pendenza media e bassa, passando per un pascolo erboso con casotti di caccia, e poi nel bosco sino ad arrivare presso la costa della montagnia, dove giro a destra per salire al Dosso Mottone.Da qui, proseguo sul sentiero che passa per una stretta cengia coperta di alti pini che dapprima scende per poi salire sino alla cima dle Monte Barzaghino dove trovo un bel tavolo con panche di legno e uno splendido panorama su Canzo e la Pianura Padana. C'è un pò di foschia, la la vista è comunque splendida:

Consumato il pranzo al sacco e un pò di riposo sotto il caldo sole, Ritorno sui miei passi sino al Dosso Mottone per poi ridiscendere lungo il sentiero in costa verso est sino ad arrivare presso un colle erboso e panoramico. Fatta qualche foto, percorro l'ultimo tratto di sentiero che scende con pendenza elevata sino al Passo del Frecc dove imbocco il sentiero con le indicazione per la Croce di Pizzallo che sale con pendenza media sino ad arrivare presso il colle panoramico attrezzato con croce di metallo e una panca di pietra.
Mi fermo per una pausa e qualche foto e poi riprendo il cammino lungo il sentiero in cresta che scende sino ad un pianoro coperto di antenne di ogni tipo, chiamato Piazza Dorella.
Attraverso la zona e percorro il sentiero con le indicazioni per Asso.Il primo tratto di questo percorso, scende nel bosco con pendenza elevata ed è da percorrere con attenzione, poichè è facile scivolare.
Una volta arrivato presso Casa Fiorana, il sentiero si trasforma in mulattiera e scende con pendenza più tranquilla sino a tornare al bivio che avevo passato all'andata e poi proseguo la discesa sulla strada di cemento sino a tornare presso il parcheggio di partenza.

Difficoltà:
I sentieri e le mulattiere da me percorse non presentano particolari difficoltà tecniche.
Il percorso più difficile è la discesa che dalla Piazza Dorella scende alla Casa Fiorana.
Questo tratto scende nel bosco con pendenza elevata pertanto è da percorrere con attenzione.

I miei tempi:
Da Asso ai Funghi di Rezzago: 50 minuti
Dai Funghi al Monte Barzaghino: 1 h e 20 minuti
Dal Barzaghino alla Croce di Pizzallo: 35 minuti
Dalla Croce ad Asso: 50 minuti

Buon divertimento.
Waypoint

Partenza

Waypoint

Funghi di Rezzago

Waypoint

Selva di Rezzago

Waypoint

Monte Barzaghino

Waypoint

Croce di Pizzallo

6 commenti

  • Il Necchi 26-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Giretto fatto alcuni anni fa più o meno uguale. Ottimo per una rilassante passeggiata.
    Bei panorami.

  • Foto di Stefanom75

    Stefanom75 26-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Non sono mai stato da questo lato. Lo proverò di sicuro.

  • Foto di tabita85

    tabita85 26-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Ottima gita. Adatta per l'inverno o l'autunno.

  • Foto di SoniaSonia

    SoniaSonia 27-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Gita Carina. Adatta a me :)

  • Marco Bassi 27-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Una piacevole gita. La faccio mia.

  • Foto di Elena Sofia

    Elena Sofia 27-feb-2020

    Ho seguito questo percorso  Vedi altro

    Bel percorso ! Ci andrò però quando farà un pò più caldo.

Puoi o a questo percorso