Coordinate 309

Caricato 19 ottobre 2018

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
909 m
365 m
0
1,8
3,5
7,04 km

Visto 492 volte, scaricato 26 volte

vicino Galbiate, Lombardia (Italia)

S1E3, 17/12/2017

PARTENZA: parcheggio di Villa Bertarelli (Galbiate), sede del Parco Monte Barro.
Usciamo dal parcheggio e andiamo a sinistra fino a raggiungere un lavatoio.
Prendiamo il sentiero 302, che alterna tratti asfaltati a vecchie mulattiere, fino a raggiungere l'Eremo del Monte Barro.
Dall'Eremo proseguiamo fino al Belvedere, quindi imbocchiamo i tornanti del Sentiero Botanico che terminano presso un ripetitore. Proseguiamo sul sentiero 302 incontrando alcuni passaggi su roccia. Proseguiamo sul sentiero e saliamo gli ultimi tratti rocciosi fino alla vetta.
Dalla cima si gode di un ampio panorama sui laghi minori, in particolare sui laghi di Garlate e Annone, ma anche sui monti che vanno dal Resegone al Cornizzolo.
Abbandoniamo la vetta scendendo dal sentiero 305, o "delle Creste". Incontriamo alcuni tratti ripidi e rocciosi, mentre diverse guglie emergono dagli strapiombi alla nostra sinistra.
Prima ancora di raggiungere il Primo Corno, lasciamo il sentiero 305 andando a destra al bivio in direzione della Valle della Pila e di Costa Perla.
Seguiamo il sentiero della Valle della Pila fino a incrociare il sentiero 307. Andiamo a sinistra in direzione di Costa Perla, fino a raggiungere l'osservatorio ornitologico.
Dal roccolo scendiamo fino alla strada asfaltata e superiamo un paio di tornanti. Oltrepassata una sbarra, teniamo la sinistra al tornante e ci ritroviamo all'imbocco della mulattiera del sentiero 302. Da qui torniamo al parcheggio ripercorrendo la stessa via fatta all'andata.

4 commenti

  • Foto di Lorebax

    Lorebax 12-gen-2019

    I have followed this trail  View more

    Sordoni amichevoli.

  • Foto di Blackhole75

    Blackhole75 17-lug-2019

    Ciao. Ci sono punti esposti lungo il percorso?

  • Foto di murales93

    murales93 17-lug-2019

    Ciao Blackhole75, ci sono alcune roccette in cui può essere necessario aiutarsi con le mani, ma niente di estremo. Il punto più "esposto" è la discesa dalla cima, ma in realtà si tratta solo di un tratto di roccia un po' ripido, con il sentiero che si mantiene sempre a una certa distanza dallo strapiombo.

  • Foto di Blackhole75

    Blackhole75 17-lug-2019

    Grazie. Lo farò venerdì

You can or this trail