Tempo  10 ore 17 minuti

Coordinate 1484

Caricato 5 marzo 2020

Registrato settembre 2014

-
-
249 m
112 m
0
5,2
10
20,68 km

Visualizzato 17 volte, scaricato 1 volte

vicino a Farnese, Lazio (Italia)

Una delle piu' belle e selvagge escursioni in forra che abbia mai fatto assieme all'amico Daniele nel settembre 2014.
Il percorso parte dalle suggestive rovine della città di Castro, la "Parigi" di Maremma, sede di un Granducato, distrutta dalle truppe papaline nel 1649 e raggiunge gli eremi di Poggio Conte e Ripatonna Cicognina percorrendo quasi integralmente i letti dei Fiumi Paternale, Fiora e Olpeta. Va percorsa esclusivamente in estate e in alcuni tratti si procede nell'acqua e spesso anche con tuffi e a nuoto.
Dopo Castro si guada l'Olpeta (possibile stesso punto al ritorno) e si risale per una tagliata etrusca nel tufo (Cavone di Castro) dove spicca una iscrizione etrusca (WP approssimativo).
Usciti dal Cavone si incammina per la sterrata prima e asfaltata poi (pannelli Sentiero dei Briganti) a un certo punto si lascia la strada per immettersi nella Paternale (punto WP) dove inizia l'aquatrekking vero e proprio.
Il Paternale è il primo fiume ed è solitamente in secca, si inizia a camminare agevolmente non vi scoraggiate se trovate rifiuti portati dalla piena, pian piano si diratano fino a sparire, si continua e dopo esser passato sotto un ponte in locatità Punton della Villa nelle pareti della forra dovrebbe esserci la grotta dove si nascondevano il Brigante Tiburzi e i suoi compari (l'ho saputo solo dopo):
http://squadra75piloni.altervista.org/storie-di-briganti.html
Dopo poco il suddetto ponte ci sono dei divertentissimi enormi massi caduti dall'alto dove si possono scavalcare o passare sotto (vedi WP e anche il video allegato).
Al termine del Paternale poco prima dell'affluenza col Fiora c'è una salita obbligata per evitare un salto di una cascata (non fotografata) dove bisogna salire un breve tratto ripidissimo fuori sentiero di 50 mt con le mani tra arbusti radici e terra (messo WP approssimativo), unica vera difficoltà del percorso.
Lungo il Fiora e lungo l'Olpeta si cammina in buona parte lungo le loro rive e ci si bagna dove la vegetazione non consente di proseguire. Di grande suggestione e soddisfazione l'arrivo agli eremi di Poggio Conte con affiancante cascata e quello piu' grande di Ripatonna Cicognina (o Chiusa del Vescovo), ma in questo percorso è sempre la natura e la bellezza dei fiumi a farla da padrona!!
Lungo l'Olpeta a fine percorso si puo' decidere se continuare sul fondo a mollo fino a Castro (abbiamo trovato forte corrente contraria) oppure salire lungo la traccia (un piccolo breve tratto fuori sentiero) verso una fattoria e da li una sterrata che ci riporta alla strada verso il Crocifisso di Castro.
Il percorso è altamente spettacolare e consiglio di non andare da soli, ma almeno in due. Meglio portare con sè una corda oltre che a una roncola o cesoie (ma che comunque allora non sono servite). Attitudine a bagnarsi, portare scarpe da ginnastica con suola carrarmato tipo trail running (i bastoncini in questo caso impicciano solamente, meglio avere le mani libere) e una sacca stagna da tenere dentro lo zaino in modo da tenere chiavi portafoglio documenti e indumenti asciutti.
Durante il percorso dopo il Cavone si è aggregato con noi anche un cucciolo di cane nero trovatello (Moretto, poi lo abbiamo riportato alla fattoria delle Mele Granate), puo' darsi che oggigiorno vi ritroverete un bel cagnone nero che vi accompagni!! :)
Ripeto: è' bene fare quersto percorso in piena estate e quando i fiumi non
sono in piena, in alcuni punti sono stretti e potrebbe esserci
parecchia corrente.
La traccia parte dal parcheggio del Crocifisso di Castro; da allora non siamo più tornati, ma ho saputo esserci nel frattempo un assurdo accesso a pagamento da parte del Comune di Farnese alle rovine (dello stile Gabella dello Sceriffo di Nottingham). Se sono pochi euro bene, altrimenti cercate di aggirare Castro per procedere direttamente all'aquatrekking!
Buon divertimento!!
Waypoint

Parcheggio

Parcheggio
Waypoint

Piazza Maggiore di Castro

Piazza_Maggiore_di_Castro
Waypoint

ambienti ipogei

ambienti_ipogei
Waypoint

lasciare strada e scendere per Fosso Paternale

lasciare_strada_e_scendere_per_Fosso_Paternale
Waypoint

WP Approx. Lasciare Paternale arrampicandosi a dx

WP_Approx._Lasciare_Paternale_arrampicandosi_a_dx
Waypoint

arrivo sul Fiora

arrivo_sul_Fiora
Waypoint

Enormi Massi Caduti

Enormi_Massi_Caduti
Waypoint

Chiesa di Santa Maria

Chiesa_di_Santa_Maria
Waypoint

Lasciare Olpeta

Lasciare_Olpeta
Waypoint

Eremo Ripatonna Cicognina o Chiusa del Vescovo

Eremo_Ripatonna_Cicognina_o_Chiusa_del_Vescovo
Waypoint

Eremo di Poggio Conte

Eremo_di_Poggio_Conte
Waypoint

Fattoria

Waypoint

Olpeta

Olpeta
Waypoint

Scritta Etrusca in alto a sx

Scritta_Etrusca_in_alto_a_sx
Waypoint

Cavone di Castro

Cavone_di_Castro

Commenti

    Puoi o a questo percorso