Coordinate 861

Uploaded 7 settembre 2012

Recorded settembre 2012

-
-
1.725 m
344 m
0
4,6
9,2
18,34 km

Visto 4227 volte, scaricato 54 volte

vicino Mandello del Lario, Lombardia (Italia)

Per chi conosce queste zone, l'itinerario effettuato congiunge diversi tratti di sentieri che si trovano normalmente illustrati.
Si parte da Rongio, punto questo di inizio di una vasta rete di sentieri che si diramano da qui. Ci si inoltra nella valle, in direzione Est, si raggiunge sul fondo il torrente. Lo si attraversa su un ponte per innalzarsi subito fino ad incrociare all'altezza della grotta il bivio, cartelli indicatori, si devia a sinistra e si incomincia a risalire in maniera sostenuta si costeggia la Val Meira e si sbuca sulla balconata ove è costruita La Gardata. Si prosegue per bosco in direzione Nord, poi seguendo il sentiero che piegando va a toccare quasi le case dell'Alpe d'Era, sempre nella vegetazione di latifoglie, spesso in una natura selvaggia, si sale decisamente intravedendo da sotto il Rifugio Bietti che si raggiunge.
Dal Rifugio si prende il battuto sentiero per la bocchetta di Prada - sentiero normale di salita dal Cainallo - prima di arrivare alla bocchetta si gira a sinistra scendendo e tenendosi lungo il fondo della valle, direzione sud, superarte alcune case isolate, si arriva alla radura delle abitazioni dell'Alpe d'Era e alla fine alla bella chiesetta. Il sentiero traversa il fianco del pendio dello Zucco di Sileggio e del successivo Morterolo, quasi a picco sulla Val d'Era e sul suo torrente, in leggere risalita si arriva al Santuario di Santa Maria sulla rocca che fa da spartiacque tra la val Meria e la val d'Era. In discesa, lungo la via crucis si passa dalla Cappella di S. Prada fino a scendere alla frazione di Somana.
Perorso semplice ma abbastanza lungo.
  • Foto di Alpe Era
  • Foto di Alpe Era
raggiungendo le case dell'Alpe d'Era, 832 m. Oggi, come molti posti di montagna, abitazioni e casette utilizzate solo per la villeggiatura estiva. Prima di inoltrarsi nuovamente nel bosco si passa dalla Chiesetta eretta nel 1938.
  • Foto di La Gardata
  • Foto di La Gardata
da Rongio il sentiero per il Rif Elisa supera il torrente sul ponte in ferro e arriva nei pressi della grotta, cartelli segnaletici indicano al bivio i percorsi, si prende a sinistra si rimonta tortuosamente per raggiungere la balconata sulla valle Meira, della casa della Gardata
  • Foto di Rifugio Bietti
  • Foto di Rifugio Bietti
  • Foto di Rifugio Bietti
1719 m. Antico Rifugio, prima del CAI Milano, oggi del CAI di Mandello del Lario. Rifugio Bietti-Buzzi, situato nella conca di Releccio alle pendici del versante occidentale del Grignone. Ristrutturato tra gli anni 2007 e 2009.
  • Foto di Santa Maria
  • Foto di Santa Maria
664 m. Antichissimo ospizio dei Benedettini, domina la Val Meira e Mandella. Il sentiero n. 15 va dalla Frazione di Somana alla chiesetta di Santa Maria prima di arrivare si passa dalla bella (restaurata) Cappella di Preda con tutto le stazioni della Via Crucis

Commenti

    You can or this trail