-
-
1.327 m
273 m
0
1,5
3,0
6,08 km

Visto 1770 volte, scaricato 15 volte

vicino Predore, Lombardia (Italia)

La nostra gita parte dall'acquedotto di Predore che si trova sopra il paese a metà percorso seguendo la strada molto ripida e stretta che sale al santuario. Si parcheggia sul lato sinistro del pozzo (4 parcheggi) e si prosegue su questa strada dando inizio al nostro itinerario. La strada si inerpica ripidamente guadagnando quota, portandoci a delle case (anche un recente agriturismo) dove la strada spiana leggermente. Qui troviamo un bivio che sale a destra, inizialmente ancora come strada, ma che poi si riduce ad un sentiero nel bosco. Sbuchiamo sul colle Cambline dove troviamo delle case e una strada che collega la sponda bergamasca del lago d'Iseo e il paese di Viadanica. Seguiamo brevemente la strada verso nord per abbandonarla risalendo un prato e attraversando un appostamento fisso di caccia(attenzione durante il periodo e gli orari di apertura della stagione venatoria). Si sale nel bosco con un sentiero che risale fino ad incrociare una strada sterrata(se vogliamo visitare la croce sul dosso buco, prima di continuare sulla strada, saliamo sul prato alla nostra destra, lo si percorre seguendo il margine del bosco e si giunge alla croce.Stupendo l panorama. Si continua poi verso una malga, si segue la strada sterrata che ci porta al tornante con appostamento fisso che descriviamo poi). La si segue passando da una sbarra metallica e giungendo ad un tornante con appostamento fisso di caccia che si supera alla sinistra, si passa nei pressi di una pozza dove si possono scorgere le salamandre. Il sentiero continua e supera un ennesimo capanno fisso ed una baracca (congiunzione con il sentiero che proviene dalle creste e dal santuario di Predore), affianca una strada sterrata e giunge ad un prato dove una strada sale fino ad un ovile. Da questo punto percorreremo un sentiero che risale il bosco portandoci ad un bivio dove noi abbandoneremo il sentiero principale e seguiremo attraverso i ginepri la traccia che ci porta a percorrere il crinale fino alla cima dove compare la mole della campana. Vetta molto panoramica sul lago d'Iseo, sulle prealpi bresciane e bergamasche, sulla pianura e fino agli appennini in quanto cima isolata.

Commenti

    You can or this trail