• Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)
  • Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)
  • Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)
  • Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)
  • Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)
  • Foto di Lillaz Rifugio Sogno di Berdzè (Peradzà)

Tempo  6 ore 43 minuti

Coordinate 2594

Caricato 12 luglio 2016

Registrato luglio 2016

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
2.411 m
1.606 m
0
4,5
8,9
17,83 km

Visualizzato 1025 volte, scaricato 24 volte

vicino a Lillaz, Valle d’Aosta (Italia)

Gita nel Parco del Gran Paradiso con partenza da Lillaz frazione di Cogne.
Per arrivarci percorrere l' autostrada TO AO e proseguire per il Traforo del Monte Bianco , uscie a Aymaville e seguire le indicazioni per Cogne.
Arrivati a Cogne proseguire per la frazione di Lillaz dove si trova un ampio parcheggio , bar e toilette.
La partenza è in direzione est con un inizio in salita , proseguire seguendo le indicazioni dell' alta via 2 che sono di colore giallo e forma triangolare in oltre si trovano placchette con il logo del Tor des Geant (corsa annuale che fa il giro della Valle d'Aosta).
Il sentiero prosegue in salita nel bosco attraversa alcune vallette con torrente, si giunge ad una casa del parco con fontana dove è possibile fare scorta di acqua.
Il sentiero prosegue ora al sole con una lieve pendenza e alla sinistra si possono vedere alcune baite e la strada poderale che porta al rifugio.
Mi sono fermato un po' prima per mancanza di tempo, ma da quel punto in una mezzora si raggiunge il rifugio.Il ritorno l'ho fatto per lo stesso sentiero solo che giunti alla indicazione Cascate ho girato a sinistra per passare sopra e poi accanto alle cascate.
Proseguendo si arriva al parcheggio della partenza
Waypoint

13

Waypoint

Cascate

Waypoint

Corso d'Acqua

Waypoint

Parco Nazionale Del Gran Paradiso: Casotto P.N.G.P. Di Tepp Longhe

Waypoint

Toilets

1 commento

  • Foto di vbianchi

    vbianchi 17-giu-2018

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    Attenzione la traccia non è completa! Manca il pezzo finale che porta al rifugio!!

    Percorso molto lungo e molto bello, attenzione alla neve presente in abbondanza il 9 giugno, in alcuni tratti il sentiero è esposto e ricoperto di neve, meglio avere dei ramponi al seguito.

    Peccato che la parte finale del percorso sia deturpata dalla presenza dei pali dell’alta tensione. Il rifugio è costruito addirittura sotto i cavi elettrici...

    Noi siamo rientrati sulla poderale, più semplice ma molto più noiosa..

Puoi o a questo percorso