Tempo  6 ore 41 minuti

Coordinate 2095

Uploaded 4 luglio 2018

Recorded luglio 2018

-
-
2.622 m
1.997 m
0
3,0
6,0
11,99 km

Visto 256 volte, scaricato 18 volte

vicino Gias della Casa, Piemonte (Italia)

|
Mostra l'originale
È una delle escursioni più belle della Haute-Vésubie.
Abbiamo anche avuto la possibilità di farlo all'inizio di luglio, il giorno dopo una fortissima grandinata. Al mattino, i pavimenti erano ancora in parte bianchi. Il contrasto con la vegetazione verde all'inizio dell'estate è stato sorprendente.
Se tu, come noi, abbiamo la possibilità di avere un amico che vive a Valdeblore e ha l'autorizzazione per parcheggiare al Col de Salèse, risparmierai circa 350 m di dislivello e una buona ora di salita. Altrimenti, è necessario lasciare il parcheggio di Salèse e quindi aggiungere 2 ore all'ora indicata.

RISE:
Dal Col de Salèse (faro 436), la strada asfaltata 268 è collegata con la strada asfaltata (vietata alle auto) dove inizia la strada forestale che unisce Camp Soubran (faro 270). Arriviamo così al bivio che porta al lago Nègre sul sentiero di sinistra e ai laghi di Frémamorte sul sentiero a destra, di fronte al Caïre Pounchu.

La salita ai laghi e poi al passo Frémamorte diventa gradualmente molto minerale. È fatto da una buona scia di pizzi. Attenti alla possibile presenza di neve all'inizio dell'estate.
Poco prima del passo, c'è un piccolo bunker che sembra piacere agli stambecchi.
Dal passo Frémamorte, c'è una splendida vista dei laghi con lo stesso nome sul lato francese, ma anche sui laghi italiani sul lato opposto del passo. Piccola sorpresa scoprendo che il primo lago sul versante italiano era ancora completamente ghiacciato il 4 luglio.
Il passo Frémamorte segna il confine con l'Italia e, come spesso accade, ci sono ex caserme militari, che sono anche apprezzate dagli stambecchi.

DISCESA:
L'abbiamo fatto quasi completamente fuori strada perché eravamo con un amico che conosce molto bene il posto. Era molto, molto bello da quando siamo passati tra i laghi per seguire il torrente. Non consiglio di fare lo stesso con i bambini. Puoi seguire la nostra pista ma adattarla ai tuoi sentimenti sul terreno.

Per coloro che non conoscono la leggenda legata a questo posto, ti lascio leggere qui (http://www.lounidou.eu/pepoiri/).

Tempo di percorrenza fuori dalle fermate: 4:28

View more external

Questo è il primo lago incontrato in discesa. All'inizio di luglio c'erano ancora dei bei nevai.
Cascade en redescendant des lacs de Frémamorte (hors sentier)
Début de la montée en forêt
Segna la biforcazione per andare al lago Negro a sinistra o al passo Frémamorte a destra
Ex caserme militari dove al loro arrivo c'erano diversi stambecchi
Cascade vue lors de la descente hors sentier.
Col de Frémamorte
Balise 436
La montée au col se fait par un sentier en lacet
Descente hors sentier le long du torrent
Très belle forêt de mélèzes
Il primo lago visibile sotto la costa italiana fu congelato il 4 luglio 2018
Nous avons vu plusieurs marmottes pendant la randonnée
Sentier en forêt recouvert de la grêle tombée la veille
La passerella che attraversava il torrente era anche coperta con la grandine caduta il giorno prima
Route vers Mollières, accessible avec autorisation
Il parcheggio è consentito in questa località solo per i residenti con un permesso
La grandine caduta il giorno prima e ancora presente ha reso il paesaggio ancora più bello
Plusieurs bouquetins autour du col de Frémamorte
Il secondo lago di Frémamorte visto in discesa. Il firn accanto alla parete rocciosa che cadeva a picco nel lago, ne fece un paesaggio da cartolina
Vista del cayre Pounchu con il sentiero coperto di grandine caduto il giorno prima
Petit lac vu en montant au col de Frémamorte

Commenti

    You can or this trail