Coordinate 1016

Caricato 26 luglio 2019

-
-
2.384 m
1.422 m
0
4,3
8,5
17,06 km

Visto 147 volte, scaricato 1 volte

vicino Fraciscio, Lombardia (Italia)

S2ES, 23-24/7/2019

PARTENZA: Fraciscio, parcheggio Le Soste. Si imbocca subito il sentiero in direzione del Rifugio Chiavenna e dell'Alpe di Angeloga. Superato un cancello, il sentiero devia a sinistra dalla strada sterrata e prosegue più o meno parallelamente ad essa, per poi ricongiungervisi. Il sentiero prosegue risalendo la valle con tratti abbastanza ripidi, fino a costeggiare il torrente. Un iscrizione su un masso indica il Rifugio Chiavenna a 10 minuti di distanza. Lo raggiungiamo in breve, giungendo finalmente nell'ampia conca dell'Alpe di Angeloga.
Dopo una sosta al Lago di Angeloga, riprendiamo a salire alle spalle del Rifugio Chiavenna alla volta del Lago Nero. Il sentiero sale abbastanza ripido ed esposto, con la conca sottostante sempre in vista. Verso il termine della salita, oltrepassato il torrente, si sale su alcune roccette aiutandosi con alcune catene. La vista si apre quindi sul Lago Nero.
Costeggiamo il lago sulla sponda settentrionale e raggiungiamo i laghetti del Passo di Angeloga. ignoriamo le indicazioni per la Val di Lei e continuiamo costeggiando i laghetti. Giungiamo infine alle rovine della stazione Vertice della dismessa funicolare Passo di Angeloga - Val di Lei, per poi scendere al Lago Ballone. Risaliamo verso nord per tornare sul sentiero per la Val di Lei, dalla quale giungiamo finalmente in vista.
Al bivio seguiamo le indicazioni per il Pian del Nido e scendiamo il versante della valle fino ai pascoli dell'Alpe Mottala.
Proseguiamo lungo la strada carrozzabile che costeggia il lato ovest del Lago di Lei, e poco più avanti troviamo un punto ideale per accamparci.
Il giorno seguente risaliamo la valle fino al bivio, con una piccola deviazione raggiungiamo un punto panoramico sul Lago di Lei. Continuiamo sul sentiero fino al Passo di Angeloga, oltrepassando altri laghetti, quindi proseguiamo fino al Lago Nero.
Costeggiamo il lago sulla sponda meridionale, fino a un punto a strapiombo sulla conca dell'Angeloga. Riscendiamo al Rifugio Chiavenna e da lì a Fraciscio dalla stessa via fatta all'andata.

Commenti

    You can or this trail