-
-
2.530 m
1.888 m
0
1,0
1,9
3,81 km

Visto 158 volte, scaricato 0 volte

vicino Venoz-Cret, Valle d’Aosta (Italia)

Valle di Saint-Barthèlemy, dal parcheggio di Porfido mt 1880 circa,Dislivello m638,tempo h2,00 ,segnavia n11B,dfficoltà E,IGC n51,il piccolo lago, situato sotto il col du Salvè,non ha nome ma per la sua suggestiva bellezza lo meriterebbe.Quella al col du Salvè è un'escursione consigliata non solo per il panorama sull'omonimo larghetto,ma per il bellissimo e facile tragitto, tra verdi pascoli, in un ambiente incantevole.
Accesso stradale:dall'autostrada Torino Aosta si esce a NUS. Si segue la statale a sinistra verso il paese NUS, si entra nel centro abitato e si gira a destra in direzione di Saint-Barthèlemy.La strada sale per alcuni chilometri ed entra nella Valle, costeggiando il fiume a sinistra poi attraverso un ponte, il fiume rimani a destra. Più avanti si lascia il fondovalle e la strada sale a sinistra fino a grazioso paese di Lignan, riconoscibile da un bel campanile. Giunti al paese si svolta a destra Dove i cartelli indicano Le Crèt-Saquignod. Si passa al centro del paese E si prosegue, superando le varie frazioni, Sulla strada che a tratti si stringe. Si arriva così a una area parcheggio sulla destra, Dove si lascia l'auto, poco prima del paese di Porliod. Quota 1880 m circa.
Descrizione del percorso: di fronte al parcheggio sale una strada poderale, che arriva all'alpeggio, si vede anche, verso destra, un sentiero con staccionata che porta direttamente all'alpeggio. Dopodiché si continua lungo la strada, poco dopo, a sinistra si incontra il cartello che indica il sentiero 11 B, direzione santuario di Cuney. Il sentiero sale tra i prati verso un piccolo tratto di bosco, superato il quale si vede, a destra, un alpeggio e, Sulla sinistra, il sentiero che riprende a salire nel bosco. Da quel punto il sentiero segnato con frecce gialle e sempre ben evidente. Si esce in alto Sulla strada poderale, e di fronte, un altro segno giallo indica l'ultimo breve tratto boschivo. Si esce quindi tre prati in un ambiente fiabesco E si continua diritto fino a raggiungere l'Alpe"Tsa Fontaney" si prosegue alla testa dell'alpeggio lungo la sterrata, che poi diventa sentiero, salendo verso il col du Salvè. Il sentiero sale tra verdi pascoli con varie svolte, sempre visibile ed evidente. Poco prima del colle, sul quale capeggia una grossa croce Sulla destra compare il grazioso laghetto Dove ci si può accampare

Commenti

    You can or this trail