Tempo  3 ore 34 minuti

Coordinate 1253

Caricato 29 novembre 2018

Recorded novembre 2018

-
-
289 m
159 m
0
3,5
6,9
13,83 km

Visto 238 volte, scaricato 3 volte

vicino Castagnole delle Lanze, Piemonte (Italia)

LA TORRE (PER OSSERVAZIONE)DI CASTAGNOLE LANZE
(anello Castagnole Lanze--Farinere)
INTRODUZIONE


LA TORRE PER OSSERVAZIONE::
Nella parte più alta di Castagnole L. è posta una torre costruita nel 1880,alta 14 metri,dalla quale è possibile ammirare la catena alpina dal monte Rosa alle Alpi Marittime.
La torre fu fatta costruire dal conte Paolo Ballada di Saint Robert.
Egli,munito di cannocchiale,la utilizzava come punto di osservazione per il cielo stellato e per le montagne dell’arco alpino.
“”Una delle sensazioni per me più deliziose è sempre stata quella
che provo nel trovarmi sopra a una altura.
Salito sulla cima di un monte elevato donde io domini i piani sottoposti
parvi perdere parte della mia materialità””.
(Paolo di Saint Robert)


CONTE PAOLO BALLADA DI SAINT ROBERT:
Nacque a Verzuolo nel 1815.
Egli all’età di 11 anni inizia a frequentare l’Accademia Militare di Torino diventando,poi, professore di balistica della scuola di artiglieria e genio e direttore della fabbrica polveri di Torino e del polverificio di Genova.
Nel 1855 lascia la carica militare per dedicarsi ai suoi studi preferiti di fisica e scienze naturali.
Compie studi sulla termodinamica,sulla balistica e sulle polveri piriche,sui fenomeni connessi all’esplosione e sulla traiettoria dei proiettili(Wikipedia).
La sua opera più nota che gli procurò vasta fama fu “I principi di Termodinamica” pubblicati a Torino nel 1865 e adottati come libro di testo anche in molte Università inglesi e tedesche.
Approfondisce i suoi studi sulla ipsometria(cioè sullo studio delle altitudine dei luoghi).
Altitudini che vengono da lui stesso controllate sul posto in occasione delle sue escursioni in montagna.
Egli fu,infatti, anche un appassionato alpinista e partecipò insieme con Quintino Sella(fondatore del CAI) alla prima ascesa al Monviso compiuta da Italiani nel 1863.
Egli si occupò anche di botanica raccogliendo una importante raccolta di erbe rare.
Nel 1878,il conte di Saint Robert ,a 63 anni, si ritira in campagna a Castagnole Lanze,occupandosi in tale periodo di entomologia,mettendo insieme e catalogando una imponente raccolta di insetti In particolare coleotteri
.La torre oltre che un osservatorio per le montagne divenne,così,anche un piccolo museo zoologico fatto di rospi,rane,serpi e insetti conservati nell’alcool ,studiati e catalogati dal conte .
Gli abitanti di Castagnole gli affibbiarono affettuosamente (come viene riferito in una bacheca situata accanto alla torre)il soprannome di”cunt di babi”.
Nel 1884 ,ormai malato,il conte si ritira a Torino dove muore nel Novembre del 1888.
Quando si trasferì a Torino nel 1884 cedette la torre e il parco circostante al Comune di Castagnole L. che nel 1932 lo dedicò al ricordo dei caduti in guerra.


PERCORRIBILITA’ DEL PERCORSO
A causa delle piogge ancora troppo recenti,anche oggi,abbiamo preferito effettuare un percorso andando alla ricerca di stradine asfaltate a traffico sporadico e di tratti di sterrate con fondo compatto ,drenante,preferendo quelle che si snodano lungo “aeree” e panoramiche creste collinari.
E,oggi,grazie a una favorevole giornata meteo,i panorami sono stati spettacolari!!.
Il percorso ha ,così,una ottima percorribilità e si snoda per il 70% su stradine asfaltate e per il 30% su sterrate.
Non c’è segnaletica

PERCORSO

Posteggiata l’auto a Castagnole Lanze alto,si sale fino alla torre di osservazione attraversando il centro storico del paese.
Dalla sommità dell’abitato si scende,poi, a Castagnole L. basso percorrendo via della Vittoria.
Si raggiunge il grande piazzale Lucchini a Castagnole basso.
Dal piazzale si imbocca la via Abletti che sale fino a raggiungere il crinale orografico six della valle del torrente Tinella.
Al bivio si prosegue a dex restando sul crinale.
La strada Abletti diviene sterrata.
Si passa accanto alla cascina Paitino.
Percorsi ancora 400 metri,si svolta a six seguendo segnaletica per borgata Pallareto.
Si raggiunge la borgata Pallareto.
Percorsi ancora 300 metri,si svolta a dex su sterrata che va a passare accanto alla cascina Montebertotto.
Al successivo bivio si va a dex raggiungendo,in breve tempo,le cascine Valdoglio dove si svolta a dex.
Percorsi 250 metri,si svolta a dex ,a salire,verso borgata Serracapelli.
Saliti a borgata Serracapelli,al primo bivio si va a six,al secondo bivio si va a dex.
Si scende fino a raggiungere un bivio dove si svolta a dex per Farinere.
Si passa accanto alla cascina Varalda arrivando ,poi,a Farinere.
Qui al primo bivio si va a six al secondo bivio si svolta ancora a six proseguendo per cascina Colombaro.
Si raggiunge la cascina Colombaro proseguendo,poi, su stradina che si snoda lungo il crinale orografico dex della valle del Tanaro.
Si raggiunge la chiesetta di San Nicolao.
Percorsi ancora 400 metri,si svolta a dex a scendere proseguendo per borgata Sarasino.
Da qui si ritorna a Castagnole Lanze in una quindicina di minuti.
Torre di Osservazione
Via Abletti
Gruppo foto(uno)
Cascina Paitino
Borgata Pallareto
Cascina Montebertotto
Serracapelli
Bivio per Farinere
Cascina Varalda
Cascina Colombaro
Borgata Sarasino

2 commenti

  • Foto di muppet.90.cr

    muppet.90.cr 30-nov-2018

    A giudicare dalle ottime foto, direi che è proprio una bella idea per una nuova passeggiata! Magari anche in bici! Bravi! Percorsi molto ben commentati, complimenti.

  • Foto di Miravigne Bike

    Miravigne Bike 3-dic-2018

    La zona di Castagnole è molto bella.
    Rispondo al commento precedente: in bici attenzione agli strappi in salita abbastanza impegnativi. Brevi ma ripidi.

You can or this trail