Tempo  3 ore 46 minuti

Coordinate 997

Caricato 30 marzo 2019

Recorded marzo 2019

-
-
381 m
-8 m
0
2,7
5,4
10,86 km

Visto 536 volte, scaricato 22 volte

vicino Noli, Liguria (Italia)

LA PASSEGGIATA DANTESCA
(sentiero con segnaletica)

INTRODUZIONE

Nel 1306 Dante Alighieri,esule in viaggio verso la Francia,percorse la mulattiera che si snoda sulle alture del golfo dell’isola ed ebbe modo di vedere sulla costa l’abitato di quella che,in quei tempi,era una potente repubblica marinara con una importante flotta navale.
Noli confinava ad Oriente con il Comune di Savona e ad Occidente con il Marchesato di Finale.
Dante cita Noli nel IV canto del Purgatorio:
“Vassi in San Leo e discendesi in Noli”.
Facendo riferimento al passaggio di Dante sul territorio della repubblica marinara di Noli,da molti anni,a Noli viene organizzata, ogni anno con grande successo di partecipanti, “LA PASSEGGIATA DANTESCA”.

TIPO DI PERCORSO:
Il percorso ha una sua specifica segnaletica con la dicitura “Passeggiata dantesca”a cui si aggiunge in molti tratti la segnaletica di parecchi altri percorsi:
----Il sentiero del Pellegrino”----Il sentiero dell’Alta Via del Golfo-----Il sentiero Liguria----Il percorso 24 H MTB.
Il sentiero in data Marzo 2019 ha una buona percorribilità.
Il tratto che scende dal bivio Terrerosse a Voze,attraversando il bosco del Perasso,è ripido ,impegnativo ed è adatto a camminatori con buona esperienza escursionistica(assolutamente necessari gli scarponcini,utili i bastoncini).
Chi non vuole impegnarsi nella ripida discesa di questo tratto ,può al bivio Terrerosse(vedi waypoints) svoltare a six anzichè a dex per raggiungere,così, dopo poche decine di metri,la strada asfaltata e su questa scendere a Voze per ricongiungersi con il percorso della Passeggiata Dantesca.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il sentiero passa accanto,nel tratto che sale da Noli alla sommità di Caponoli,alle chiese romaniche di San Lazzaro e di Santa Margherita.
--CHIESA DI SAN lAZZARO E LAZZARETTO:
L’edificio per accoglienza e cure fu fatto costruire ,nel XII secolo,dai Cavalieri di Rodi per accogliere i numerosi pellegrini e naviganti bisognosi di assistenza.
La struttura era sufficientemente vicina al porto ma abbastanza distante dal borgo abitato così che i navigatori e pellegrini colpiti da malattie infettive,potevano essere curati e nello stesso tempo tenuti isolati per impedire il diffondersi del contagio.
La struttura è,oggi, in stato di rudere.

---CHIESA DI SANTA MARGHERITA:
Essa è situata lungo il sentiero che sale a Caponoli ed è a strapiombo sul mare.
Risale al X secolo:
Si suppone che essa sia stata costruita su un precedente tempio pagano per la presenza di una urna cineraria romana(secolo III--Iv) incorporata in una parete laterale e utilizzata come acquasantiera(custodita,oggi,nella sala consiliare del Comune di Noli).

PERCORSO

Da Noli si imbocca via XXV Aprile dove già troviamo la specifica segnaletica della “Passeggiata Dantesca”(palina in legno con la dicitura “Passeggiata Dantesca”).
Da qui si prosegue su sentiero che risale il versante orientale di Caponoli passando accanto ai ruderi delle chiese romaniche di San Lazzaro e Santa Margherita.
Giunti sul crinale di Caponoli,in località Semaforo, si svolta a dex e si percorre la sterrata che si snoda lungo il crinale del promontorio.
Si tralasciano le numerose deviazioni che,sia a dex che a six,scendono verso Varigotti e Noli.
Percorso 1,5 km.,in località Cian du Feru si svolta a dex su sentiero che sale fino al bric Crovi(il punto più alto del percorso).
Dal bric Crovi,percorsi 800 metri, si raggiunge il bivio Terrerosse dove si svolta a dex,poi,a six arrivando dopo 150 metri, al bivio con segnalazione di sentiero ripido.
Si svolta a dex e si scende lungo il sentiero ripido ad attraversare il bosco del Perasso.
In fondo al bosco si raggiunge stradina asfaltata.
Si svolta a six su questa per risalire a Voze.
Qui si passa davanti alla chiesa parrocchiale,poi,in corrispondenza di un pilone votivo si svolta a dex,poi,a six.
Si raggiunge il centro storico di Voze dove si percorre la stradina interna fino a svoltare a dex su antica mulattiera o strada romana che ,in una ventina di minuti,ci permette di ritornare a Noli.
gruppo foto(uno)
CHIESA S. mARGHERITA
Semaforo
deviazione torre delle Streghe
Cian du Feru
Bric dei Crovi
Sommità bric dei Crovi
Incrocio Terre Rosse
sentiero ripido
bosco del Perasso
chiesa parrocchiale
Strada romana
Noli

Commenti

    You can or this trail