Tempo  4 ore 14 minuti

Coordinate 1748

Caricato 7 maggio 2016

Recorded maggio 2016

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
576 m
279 m
0
2,8
5,6
11,14 km

Visto 4452 volte, scaricato 138 volte

vicino Montelupo Albese, Piemonte (Italia)

Montelupo albese:

Montelupo è così denominato perchè,anticamente,la presenza di lupi,in questi luoghi,era particolarmente numerosa.
Una bacheca della Regione Piemonte posta sul belvedere di piazza Castello ricorda come, ancora nell'800,la presenza di lupi nelle aree boschive dell'Alta Langa fosse piuttosto frequente.
Un editto di Camillo Benso conte di Cavour nel 1850 premiava con uno scudo d'argento chiunque avesse abbattuto un lupo in Langa!.

Introduzione al percorso:

Il sentiero scende inizialmente sul versante collinare che "guarda" verso Rodello.
Paese che è separato da Montelupo dal profondo avvallamento del rio Marroni.
Il percorso ritorna,poi,in cima al crinale collinare in corrispondenza della borgata Torretta Sottana(vedi WPT) per snodarsi,poi, sul versante che "guarda" verso la valle del torrente Talloria.

Descrizione percorso:
Posteggiata l'auto in piazza Castello si scende la via centrale(via Umberto) giungendo alla rotatoria posta appena fuori paese.
Qui si svolta a dex a scendere; poi, subito ancora a dex su stradina asfaltata che viene percorsa per pochi metri per svoltare a six su sentiero che si snoda sul versante che "guarda"verso Rodello, ,giungendo,infine, su strada carrozzabile che viene percorsa a scendere per un centinaio di metri sino a borgata Torretta Sottana.
Qui si segue il tornante verso six per,poi, svoltare a six su stradina sterrata tra noccioleti.
Si arriva ad attraversare stradina sterrata inghiaiata e,poi, a passare a monte di cascina Ciabòt(vedi WPT).
Si attraversano noccioleti,poi, una area boschiva, giungendo,infine, su strada sterrata che tra vitigni arriva alla Sp n. 32 in località Rossotto.
Si svolta a six a salire sulla Sp n. 32 che viene percorsa per circa 300 metri per svoltare,poi, a dex su stradina asfaltata seguendo indicazione per via Oriolo.
Via che viene percorsa per un centinaio di metri per svoltare,poi, a six a effettuare un breve percorso andata e ritorno per visitare la chiesetta campestre Madonna dell'Oriolo.
Ritornati in via Oriolo si prosegue diritti a imboccare una sterrata che ,restando a dex di un casolare ,scende tra vigneti sino a raggiungere stradina asfaltata che viene percorsa verso six passando accanto e a monte dell'agriturismo"Aria di Langa".
Percorsi un centinaio di metri si incontra barra che chiude il passaggio.
Si svolta a dex su sterrata a scendere tra vigneti sino a raggiungere borgata Bormida(vedi WPT) che viene attraversata per continuare,poi, a scendere verso il fondovalle.
Si giunge sino al fondo del rittano dove si guada il rio Oriolo.
Si risale nella boscaglia il versante opposto.
Si attraversano noccioleti,prati e boscaglia raggiungendo borgata Brantegna(vedi WPT).
Si percorre qualche centinaio di metri su asfalto per svoltare,poi, quasi obliquamente a dex a salire nella boscaglia su sterrata che giunge a borgata Prandone.
Si prosegue su stradina asfaltata sino a svoltare a dex a salire su serrata che attraversa noccioleti e raggiunge la carrozzabile via dei Pini che ci riporta in una decina di minuti a Montelupo albese.
INIZIO SENT. DEL LUPO
BORGATA TORRETTA SOTTANA
cascina Ciabòt
località Rossotto
chiesa campestre Madonna dell'ORIOLO
borgata Bormida
guado rio Oriolo
Montelupo (piazza Castello)

1 comment

  • Foto di Sabrina3182

    Sabrina3182 24-apr-2019

    I have followed this trail  View more

    Bello! Da non perdere. Ben segnalato

You can or this trail