Tempo  3 ore 24 minuti

Coordinate 1131

Caricato 26 novembre 2017

Recorded novembre 2017

-
-
540 m
217 m
0
3,2
6,5
12,96 km

Visto 402 volte, scaricato 22 volte

vicino Pino d'Asti, Piemonte (Italia)

I CRINALI DI MUSCANDIA
(anello Pino d’Asti,Albugnano,Primeglio,Pino d’Asti)



INTRODUZIONE


Il nostro percorso odierno si sviluppa sui sentieri dei crinali della val Muscandia.
Il rio della stretta,profonda,boscosa valle Muscandia origina dalle alture collinari di Albugnano(550 m.s.l.m.) e va a immettersi nel più grande rio Vari nei pressi di Boscorotondo.
Sul crinale orografico destro della valle c’è l’abitato di Pino d’Asti.
Sul crinale orografico sinistro troviamo Schierano e Primeglio(frazioni del comune di Passerano Marmorito).
Alla testata della valle si trova Albugnano.
Muscandia è stata riconosciuta,recentemente, una zona di interesse naturalistico regionale.



PERCORSO



Lasciata l’auto a Pino d’Asti nel parcheggio situato accanto alla chiesa parrocchiale con il bel campanile settecentesco del Vittone,si percorre via Maestra,si passa accanto al Municipio arrivando al grande portone di ingresso del castello.
Qui si svolta a dex in via San Francesco e si scende a incrociare la provinciale Pino-Albugnano.
All’incrocio si svolta a six ,a scendere, su stradina asfaltata che passa accanto e,alla six, della chiesetta di San Saverio e San Grato.
Percorsi,così,150 metri,si svolta a dex su sterrata che si snoda “a mezzacosta”, tra vigneti, sul versante orografico six di una piccola valle dal largo fondovalle.
Salendo verso la testata della valle si raggiunge anche l’ampio fondovalle da dove,poi, si risale a guadagnare il crinale,effettuando un percorso un po a zig-zag tra un vigneto e l’altro.
Si giunge ,infine, ad attraversare la Sp n. 33 (Castelnuovo don Bosco--Albugnano).
Si prosegue su capezzagna che raggiunge una stradina campestre.
Si svolta a dex,a salire, si passa accanto alla chiesetta di San Gottardo,proseguendo,poi, in via Colombaro.
Si raggiunge ,così,l’abitato di Albugnano.
Si passa accanto al Municipio di Albugnano dove si incrocia il percorso S:V:C:(Superga,Vezzolano,Crea) che seguiremo per 400 metri circa svoltando in via Regina Margherita,passando,poi,accanto alla chiesa di Sant’ Antonio da Padova(risalente all’inizio del XVI secolo e dedicata al patrono di Albugnano,in onore del quale,ogni anno dal 1673,si svolgono festeggiamenti).
Si arriva, così, a un incrocio dove lasciamo a six strada per località Vallana(a six va anche il sentiero S.V.C) e proseguiamo a dex su strada asfaltata.
Percorsi ancora 150 metri, si svolta a six su sterrata che prosegue snodandosi sul crinale orografico six della valle Muscandia.
Si arriva ad incrociare una prima stradina asfaltata dove si svolta a dex e,poi, subito a six proseguendo su sterrata che si snoda prevalentemente tra vigneti.
Si raggiunge e si attraversa una seconda stradina asfaltata(all’incrocio,sulla six, è posizionato un vecchio torchio da cantina).
Da qui si prosegue su sterrata che continua a snodarsi lungo il crinale collinare orografico six della valle Muscandia fino a raggiungere l’abitato di Primeglio.
Si attraversa la frazione e,seguendo via Vittorio Emanuele,si arriva a un bivio dove proseguiamo a six(seguendo palina segnaletica per pilone votivo SanRocco).
La stradina diviene una sterrata che ,continuando a seguire il crinale collinare orografico six della valle Muscandia, si abbassa via via fino a raggiungere il fondovalle dove si attraversa la Sp n. 70 andando,poi, ad attraversare il fondovalle della valle Muscandia(si passa il rio Muscandia su piccolo ponte)per risalire, successivamente, il versante opposto della valle fino al crinale.
Qui troviamo un quadrivio di stradine campestri.
Si svolta a dex ,a salire, su sterrata che si snoda lungo il crinale orografico destro della valle Muscandia fino a raggiungere l’abitato di Pino d’Asti.
Tra i vigneti
Sp n. 33
Chiesa San Gottardo
Gruppo foto (uno)
Gruppo foto (due)
Incrocio con stradina asfaltata(A)
Incrocio con stradina asfaltata (B)
Primeglio
Sp n. 70
Fondovalle val Muscandia
Bivio sterrate
Pino d'Asti

1 comment

  • Foto di marioparigi487

    marioparigi487 26-nov-2017

    Al termine della camminata,l'apposita App. ci ha segnalato una perdita di 600 calorie.
    Abbiamo provveduto a recuperarle immediatamente presso l'ottimo ristorante "Muscandia" ,a Pino d'Asti, con gustosi antipasti alle verdure,con una prelibata pasta e fagioli e con la pera madernassa insieme al dolce.
    Molto interessante il barbera prodotto da una azienda agricola situata a una decina di metri dal ristorante:corposo e accompagnato da delicati aromi floreali.

You can or this trail