Tempo  3 ore 59 minuti

Coordinate 1125

Uploaded 5 gennaio 2018

Recorded gennaio 2018

-
-
533 m
226 m
0
2,8
5,5
11,02 km

Visto 338 volte, scaricato 15 volte

vicino Merana, Piemonte (Italia)

I Calanchi,i boschi,i muriòn di Merana(sentiero CAI n. 575)



INTRODUZIONE



Calanchi:
Secondo la definizione di Wikipedia,i calanchi sono conformazioni del terreno particolari che si producono per l’effetto di dilavamento delle acque in zone argillose con scarsa copertura vegetale e quindi poco protette dal “ruscellamento”.

I calanchi si formano in presenza di suoli argillosi con una certa percentuale di sabbia(6--18%) nella loro composizione.
Questo tipo di terreno, aggredito dalle acque piovane, forma solchi che si allungano e si ramificano sempre di più e che si possono estendere a interi versanti collinari che finiscono ,così, di essere suddivisi in numerosissime “vallettine” separate da strette creste(a volte quasi lamellari).
La vegetazione, in queste avverse condizioni, stenta ad attecchire..


In Italia molte sono le zone che hanno formazioni “a calanchi”:
---nella Regione Basilicata è stata istituita la Riserva regionale dei Calanchi di Montalbano Jonico
---in val d’Orcia in Toscana.
--a Caltagirone in Sicilia.
--nel bolognese.


Muriòn:
E’ un termine dialettale che trae origine dalla fusione di “muròn”(grossa faccia) e riònd(rotondo).
Muriòn:grossa faccia rotonda.
I muriòn si formano in conseguenza di una erosione selettiva che tende a “conservare” i blocchi di arenaria più duri e compatti e a “consumare” maggiormente l’arenaria sabbiosa più friabile.
Rimangono,così, naturalmente scolpite sul terreno,formazioni dagli aspetti assai vari che sono state paragonate a “rane giganti”,”teste di coccodrillo”,”corpi di sfinge” ,etc.




PERCORSO


Posteggiata l’auto ,a Merana,sul piazzale-posteggio del bar,si percorrono poche decine di metri e si svolta a dex su stradina asfaltata seguendo indicazione segnaletica per regione Valle.
Percorsi 300 metri,si svolta a six su sterrata seguendo indicazione segnaletica bianco-rossa del sentiero 575.
Si sale attraversando aree boschive.
Si raggiungono la sommità del colle di San Fermo,la chiesetta di San Fermo,la torre trecentesca.
Da qui si prosegue su stradina asfaltata che scende a un sottostante incrocio dove è situato un pilone votivo.
Si svolta a dex.
Percorsi 100 metri, si svolta a six su sentiero che prosegue a scendere attraversando aree boschive.
Si sbuca ,poi, in una zona prativa(inizialmente magri prati intervallati con chiazze di terreno privo di vegetazione).
Qui,per 500 metri circa,un vero sentiero riconoscibile sul terreno non c’è.
Si procede su tracce di sentiero(a volte neppure quelle) sul terreno erboso dei prati.
Occorre,in questo tratto, porre molta attenzione alla ricerca della successiva tacca di vernice bianco-rossa e consultare, frequentemente, la traccia GPS del navigatore.
Dalla zona prativa si giunge a guadare un piccolo rio per,poi, proseguire su sterrata erbosa che raggiunge stradina asfaltata dove si svolta a six raggiungendo,dopo qualche centinaio di metri, le cascine Varaldi.
Si svolta a dex e si prosegue su sterrata che si dirige verso un versante “a calanchi”.
Si raggiunge la base del versante collinare e si inizia a salire camminando tra i calanchi.
E’ questo il tratto più impegnativo del percorso sia perchè,in alcuni tratti,il pendio è molto ripido sia perchè si procede su tracce di sentiero.
Occorre,anche in questo tratto,porre particolare attenzione alla ricerca del successivo segnale bianco-rosso e consultare spesso il GPS.
Si raggiunge una piccola sella con un bivio.
Si va a six,a salire, lasciando, a dex, un sentiero-scorciatoia per tornare a Merana.
Oltrepassata la selletta e percorsi altri 200 metri, si prosegue su sentiero ben delineato che attraversa aree boschive dopo aver oltrepassato i calanchi.
Si raggiunge il primo sito dove sono presenti i caratteristici muriòn
Si prosegue,poi, nel bosco fino a raggiungere il passo Tappe.
Qui troviamo un grande bivio.
Si va a dex su sterrata ,nel bosco, che percorre ,inizialmente, un lungo tratto pianeggiante e,poi, scende fino a incrociare una grande sterrata.
Si svolta a dex raggiungendo,in breve,le cascine Ghertriti e Scaglino.
Oltrepassata la cascina Scaglino ,si svolta a six ,a salire, verso le cascine Galli che si raggiungono in pochi minuti.
Alle cascine Galli si svolta a dex su sterrata che aggira le cascine per,poi,proseguire risalendo un versante nuovamente a calanchi.
Si sale su sentiero ben riconoscibile sul terreno fino ad arrivare a un secondo sito con presenza di muriòn(qui numerosissimi e di ogni forma!).
Si arriva sul crinale della collina in località Monte di Mezzo.
Da qui inizia la discesa verso Merana su un sentiero che si snoda su un lungo crinale(con versanti “a Calanchi” da un lato e dall’altro) che si abbassa via via fino a raggiungere il fondovalle quando si è ,ormai,nei pressi di Merana.
  • Foto di Colle di San Fermo
  • Foto di Colle di San Fermo
  • Foto di Colle di San Fermo
  • Foto di Colle di San Fermo
  • Foto di Colle di San Fermo
  • Foto di Colle di San Fermo
Colle di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
  • Foto di Torre di San Fermo
Torre di San Fermo
  • Foto di Pilone votivo
  • Foto di Pilone votivo
  • Foto di Pilone votivo
  • Foto di Pilone votivo
  • Foto di Pilone votivo
  • Foto di Pilone votivo
Pilone votivo
  • Foto di Cascine Varaldi
  • Foto di Cascine Varaldi
  • Foto di Cascine Varaldi
  • Foto di Cascine Varaldi
  • Foto di Cascine Varaldi
  • Foto di Cascine Varaldi
Cascine Varaldi
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Sent. su calanchi(uno)
Sent. su calanchi(uno)
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Incrocio con scorciatoia
Incrocio con scorciatoia
  • Foto di Passo Tappe
  • Foto di Passo Tappe
  • Foto di Passo Tappe
  • Foto di Passo Tappe
  • Foto di Passo Tappe
  • Foto di Passo Tappe
Passo Tappe
  • Foto di nel bosco
  • Foto di nel bosco
  • Foto di nel bosco
  • Foto di nel bosco
  • Foto di nel bosco
  • Foto di nel bosco
nel bosco
  • Foto di Cascina Galli
  • Foto di Cascina Galli
  • Foto di Cascina Galli
  • Foto di Cascina Galli
  • Foto di Cascina Galli
  • Foto di Cascina Galli
Cascina Galli
  • Foto di Sito Muriòn (due)
  • Foto di Sito Muriòn (due)
  • Foto di Sito Muriòn (due)
  • Foto di Sito Muriòn (due)
  • Foto di Sito Muriòn (due)
  • Foto di Sito Muriòn (due)
Sito Muriòn (due)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
  • Foto di Gruppo foto (uno)
Gruppo foto (uno)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Sentiero sui calanchi(due)
Sentiero sui calanchi(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
  • Foto di Gruppo foto(due)
Gruppo foto(due)

Commenti

    You can or this trail