Tempo in movimento  4 ore 19 minuti

Tempo  4 ore 48 minuti

Coordinate 3960

Caricato 13 dicembre 2020

Registrato dicembre 2020

-
-
168 m
11 m
0
6,1
12
24,54 km

Visualizzato 86 volte, scaricato 2 volte

vicino a Grosseto, Toscana (Italia)

Sono partito da Piazza Dante Alighieri chiamata anche Piazza delle catene e percorrendo Il Corso Carducci sono uscito dal centro storico. Giunto in Piazza fratelli Roselli ho girato a destra in Via Oberdan ed ho proseguito sempre dritto.
Ho attraversato Piazza Volturno e ho continuato a camminare in Via Senese fino ad uscire dalla città. La strada poi cambia nome in Via Rosellana, ho proseguito sempre dritto fino a giungere a Roselle ed in corrispondenza con l'incrocio Strada Provinciale dei Laghi ho attraversato il ponte alla destra del quale c'è la chiesa della località suddetta.
La strada prende il nome di Via Batignanese, ho proseguito sempre dritto fino a che non svolta a destra ed in corrispondenza della curva c'è la segnaletica dell'entrata al Parco Archeologico Roselle. Poco prima della curva a sinistra, sotto un cavalcavia della  Stada Statale n°223 ci sono i ruderi di un abitazione romana del I sec. d.C.
Osservando il territorio è capibile la posizione della casa: vicino alla città ma in pianura ed in prossimità del torrente che passa poco distante da lì. Già nel VI secolo a.C. doveva essere una piccola pianura fertile e ricca di acqua.
Ho continuato a camminare e passato il cartello dell'entrata al Parco Archeologico di Roselle la strada prende il nome in Strada dei ruderi. La strada ricalca più o meno l'antica strada etrusca che conduce a Roselle antica. Lunga la via sulla destra si trova la nuova biglietteria in fase di realizzazione e successivamente diverse tombe etrusche. Le tombe fanno parte della Necropoli del Serpaio che comprendono tombe a tumolo del VI sec. a.C. ed ipogei a camera quadrangolare con tetto a lastre (crollate) del VII sec. a.C.
Giunto alla vecchia biglietteria in corrispondenza delle antica mura in pietra, dopo una breve pausa ho proseguito seguendo le indicazioni sentieristiche della via Clodia. Il sentiero si presenta inizialmecome come una strada in terra battuta, giunti in cima alla salita la strada prosegue ma il sentiero vero e proprio svolta a destra in leggera diiscesa.
In quel tratto in discesa è possibile ammirare dei bei panorami in direzione di Monte Lumini (monte in corrispondenza di Murci) e Istia d'Ombrone.
Il Tino della Moscona è sulla destra distaccato dalle colline su cui sorgeva l'antica città etrusca. Il Castellaccio eretto dai Longobardi rispettava le esigenze del territorio mutato dal tempo. Circa mille anni separano le due costruzioni sopracitate ed i popoli che le hanno realizzate. La laguna di Prile si era trasformata prima in un lago e poi in una pianura paludosa.
Il sentiero prosegue fino a congiungersi con la strada Casetta di Motta e giunto alla via asfaltata ho svoltato a destra e mi sono diretto verso l'osservatorio astronomico di Grosseto (AMSA).
Poco più avanti c'è un incrocio che porta a Istia d'Ombrone, ma sono rimasto sempre sulla medesima strada passando accanto all'ingresso delle cave di Roselle fino ad incrociare la Strada Provinciale dei Laghi; al bivio ho svoltato a destra e sono tornato a Roselle in prossimità della chiesa.
Giunto all'abitato ho fatto la strada del ritorno per tornare a Grosseto.
Percorso facile, lungo ma adatto a tutti famiglie e cani. La pista pedonale/ciclabile da Grosseto a Rosselle antica è veramente bella e fatta bene.
Monumento

Monumento

Monumento a Leopoldo II do Lorena, palazzo della provincia e duomo di Grosseto
Foto

Foto

Palazzo delle poste
Panorama

Panorama

Vista dalla Via Senesa verso Montepescali e Monte Leone
Panorama

Panorama

Vista dallaVia Senese verso Tino della Moscona
Panorama

Panorama

Vista da Via Rosellana (prolungazione di Bia Senese) verso Tino della Moscona
Sito religioso

Sito religioso

Chiesa dell'Immacolata di Roselle
Foto

Cavalli

Cavalli felici al pascolo
Panorama

Panorama

Vista da Via Batignanese verso Tino della Moscona
Panorama

Panorama

Vista da Via Batignanese verso Roselle antica
Sito archeologico

Sito archeologico

Abitazione romana
Punto informativo

Parco Archeologico di Roselle

Cartello informativo posto all'ingresso dell'arco Archeologico di Roselle
Museo

Nuova biglietteria

Nuova biglietteria in fase di realizzazione del parco archeologico di roselle
Panorama

Panorama

Vista da Strada Ruderi verso Batignano
Sito archeologico

Necropoli del Serpaio

Tomba etrusca a camera in Tumulo di terra
Sito archeologico

Necropoli del Serpaio

Tomba etrusca a camera
Sito archeologico

Necropoli del Serpaio

Tomba etrusca a camera
Sito archeologico

Necropoli del Serpaio

Tomba etrusca a camera
Sito archeologico

Mura etrusche

Mura etrusche in pietra
Punto informativo

Biglietteria

Biglietteria del parco archeologico di roselle
Foto

Foto

Via Clodia antica strada etrusca-romanica . Indicazioni sentieristiche
Sito archeologico

Mura Etrusche

Mura etrusche in pietra
Punto informativo

Segnetica

Segnaletica della via Clodia
Panorama

Panorama

vista dalla via Clodia verso Batignano
Panorama

Panorama

Vista dalla via Clodia verso Istia d'Ombrone
Foto

Foto

il sentiero che da Roselle antica va verso la strada e Istia d'Ombrone, la via Clodia
Panorama

Panorama

Vista dalla via clodia verso Tino della Moscona
Panorama

Panorama

Vista verso Roselle Antica
Museo

Osservatorio astronomico

Osservatorio astronomico di Grosseto
Panorama

Panorama

Vista dalla via Clodia verso Istia d'Ombrone
Miniera

Cava

Cava della pietra presso Roselle
Panorama

Panorama

Vista verso Grosseto
Panorama

Panorama

Vista dalla Strada Provinciale dei Laghi verso Roselle
Panorama

Panorama

Vista verso Tino della Moscona e verso le cave

Commenti

    Puoi o a questo percorso