Scarica

Distanza

20,74 km

Dislivello positivo

1.427 m

Difficoltà tecnica

Difficile

Dislivello negativo

1.429 m

Altitudine massima

1.973 m

Trailrank

66

Altitudine minima

914 m

Tipo di percorso

Solo andata

Tempo in movimento

5 ore 15 minuti

Tempo

11 ore 38 minuti

Coordinate

3346

Caricato

29 settembre 2018

Registrato

settembre 2018
Lascia il primo applauso
1 commento
Condividi
-
-
1.973 m
914 m
20,74 km

Visualizzato 651 volte, scaricato 9 volte

vicino a Querceto, Lazio (Italia)

Realizzazione di idea di Pino e Riccardo: https://www.youtube.com/watch?v=3aYD-Q-GJ3g
fare il Serrone passando per cresta su altro lato del Vallone di Capo d'Acqua e della valle Carbonara.
Dalla mappa presente nel video sembra che non si passa per valico del m.Tranquillo, invece e' il modo piu' rapido perche' si passa per sentiero ufficiale (C3). A me e' sembrato che si fa fuori sentiero una scorciatoia che parte dal punto dove si attraversa il canalone, fra altro ho visto proprio li un'altro sentiero che va verso monte Pietroso, allora lo prendo, ma sale solo per pochi metri, dopo comincia a scendere. Continuo ancora per questo sentiero sperando che risale ma va decisamente giu'.
Per chi vuole risparmiare tempo/forze si consiglia di proseguire per C3 come per esempio facciamo qua: https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/monte-tranquillo-pietroso-della-strega-la-rocca-da-campoli-appennino-15630173.
Per gli amanti del "fuori sentiero"/salite ripide si offre la "scorciatoia" che porta direttamente al monte Pietroso.
Con questa "scorciatoia" ho perso abbastanza tempo per non rifare monte La Rocca e Balzo dei Tre Confini che si puo' trovare nel percorso di sopra, vado dritto al rifugio di Iorio per girare verso valico della Schiena d'Asino e continuare per m.Serrone.
Si puo' salire per la cresta(fatto in discesa) o per ghiaia (2 varianti: a destra e a sinistra, io faccio variante sinistra in salita), la "ghiaia" a destra l'abbiamo provato a fare in inverno in discesa: https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/monte-serrone-versione-invernale-16486574, abbiamo trovato un punto dove non era possibile continuare (forse e' possibile fare in salita e senza la neve), questa volta non rischio visto la mancanza di tempo.
Sempre per il tempo che richiede e per la presenza di "scorciatoia" questo percorso lo classifico come impegnativo.
Foto

parcheggio

Foto

bv

Foto

Photo

Foto

bv valico m. Tranquillo /scorciatoia

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

fuori strada per sentieri di cavalli

Foto

continuo fuori sentiero

Foto

uscita sulla cresta

Vetta

m. Pietroso

Foto

Photo

Vetta

m.Della Strega

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

panorama 'm. La Rocca'

Foto

Photo

Foto

panorama m.Petroso

Foto

Photo

Foto

rifugio di Iorio

Foto

panorama 'Balzo dei Tre Confini'

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

valico della Schiena d'Asino

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

punto rientro in cresta

Vetta

m. Serrone

Foto

discesa per la cresta

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

Photo

Foto

bv

Foto

Madonnina

Foto

sterrata

Foto

capo d'acqua

Foto

Rosa canina?!!! c'e' qc che non va

1 commento

  • Foto di Straw97

    Straw97 22 mag 2021

    Consiglio di farlo in senso antiorario.
    Primo pezzo assolutamente sconsigliato, fuori sentiero che taglia in modo ripidissimo e pericoloso. Consiglio personalmente sia in salita, o in discesa (nel caso si facesse in senso orario) di prendere il sentiero direttamente dal valico del tranquillo, e di non tagliare nella valle che costeggia M. Pietroso.
    In cresta tutto ok, percorso molto bello e faticoso al punto giusto. No principianti

Puoi o a questo percorso