-
-
848 m
455 m
0
3,1
6,2
12,46 km

Visto 1422 volte, scaricato 51 volte

vicino Anversa degli Abruzzi, Abruzzo (Italia)

Questo percorso, conosciuto anche come percorso geologico, parte dall'area picnic della Riserva WWF “Gole del Sagittario”, in località Sorgenti di Cavuto, in Comune di Anversa degli Abruzzi.
Si imbocca il sentiero 18; il primo tratto costeggia il fiume e lo attraversa circa tre volte tramite dei suggestivi ponticelli in legno. Piano piano si inizia a salire e il sentiero sbuca all’altezza dell’incrocio della strada asfaltata che conduce nel borgo di Castrovalva. Il percorso procede proprio su questa strada fino a quando sulla destra si riprende a camminare su un sentiero di terra, percorrendo l'ultimo tratto di salita per raggiungere il paese di Castrovalva e il punto panoramico di Colle S. Michele a 847 m, dov’è l’omonima Chiesa. Si attraversa il paese e appena fuori dal centro abitato e superato il cimitero, sulla sinistra si imbocca il sentiero 19, con una strada interpoderale che inizia subito a scendere; dopo 100 m, si devia sulla destra mantenendo un andamento lineare, intervallato da alcuni saliscendi, fino alla macchia di ginestre in località il Vignale (740 m). Da questo punto il sentiero inizierà la sua continua discesa attraverso il bosco, fino a giungere di nuovo presso le sorgenti di Cavuto (505 m). Questo sentiero é meno suggestivo del precedente ma, comunque, permettere di apprezzare la bellezza del luogo tramite alcuni punti panoramici. Entrambi i sentieri sono ben segnati e non c'é possibilità di sbagliare. Le uniche fontane del percorso si trovano nell'area picnic e nella piazza di Castrovalva.

2 commenti

  • Foto di Redxy89

    Redxy89 1-ott-2018

    I have followed this trail  View more

    Bellissimo percorso!!

  • pisumanlio 29-apr-2019

    I have followed this trail  verificato  View more

    Itinerario facile, ben segnalato. Traccia ben fatta, facile da seguire. Percorso paesaggiaticamente pregiato, in cui la componente del trekking è arricchita dalla componente culturale grazie ai riferimenti storico-artistici ad Escher

You can or this trail