-
-
547 m
145 m
0
3,9
7,8
15,6 km

Visualizzato 1210 volte, scaricato 28 volte

vicino a Montebello, Emilia-Romagna (Italia)

Piacevole percorso effettuato in una soleggiata giornata invernale, con incantevoli ampi scorci sulla Valmarecchia. Questa traccia prevede qualche piccolo fuori sentiero, per il resto è tutto di facile percorrenza (attenzione alle giornate molto calde, in quanto lunghi tratti sono scoperti e assolati).

Si parte dal borgo di Montebello e si inforcano un paio di bivi seguendo le indicazioni prima per Uffogliano e poi per il Monte Matto, sul quale saliamo tramite un ripido e potenzialmente scivoloso passaggio. Proseguiamo quindi verso il Monte Leta, che pure "conquistiamo" uscendo temporaneamente dal sentiero e facendoci strada tra i biancospini.

Si raggiunge poco dopo la Giungla dei Castagni, una dolce cresta piena di tracce e sentieri con tanto di ristorante aperto nelle domeniche di Ottobre per la raccolta delle castagne. Continuando costeggiando alcuni salti rocciosi passiamo di fianco a una croce, e poco dopo lasciamo il sentiero per vedere da vicino delle antiche rovine abbandonate. Riprendiamo la retta via ridiscendendo per un pendio scosceso e scendiamo verso Uffogliano.

Da qui prendiamo la strada bianca di Ca' Bigoncio, circumnavigando e poi risalendo l'omonimo monte passando prima per rovi e poi per terreno battuto non segnato sulle mappe (srada che porta ad attraversare il cortile di una tenuta privata). Continuiamo sul sentiero 96, lasciandolo in prossimità di una ex cava di calcare che attraversiamo velocemente per ributtarci nel rilassante bosco che ci porta di nuovo sotto le mura di Montebello.

Commenti

    Puoi o a questo percorso