Tempo  5 ore 25 minuti

Coordinate 982

Caricato 27 aprile 2016

Registrato aprile 2016

  • Valutazione

     
  • Informazioni

     
  • Facile da seguire

     
  • Paesaggio

     
-
-
1.790 m
1.110 m
0
2,7
5,4
10,89 km

Visualizzato 3516 volte, scaricato 67 volte

vicino a Valsorda, Trentino - Alto Adige (Italia)

Giro ad anello che parte dal rifugio Maranza e passa dal bivacco Bailoni, dalle due cime della Marzola e poi anche dal bivacco di Malga Nova.
Percorso molto vario: molto varia:un rifugio (il Maranza), due bivacchi (Bailoni e Malga Nova), una bella cresta con due cimette (le due "Marzole"), qualche passaggio aereo (Doss dei Corvi), bei traversi nel bosco e nella faggeta e due panorami double fase:lato Valsugana e lato Val d'Adige.

Quote e dislivelli:
Quota di partenza/arrivo: m 1.050 (parcheggio)
Quota massima raggiunta: m 1.738
Dislivello assoluto: m 688
Dislivello cumulativo in salita: m 773
Dislivello cumulativo in discesa: m 782
Lunghezza con altitudini: km 11,7
Tempo totale netto: ore 4:00
Difficoltà: E

Descrizione del percorso: dal parcheggio (m 1.050) si segue il sentiero SAT 412 che transita dietro il rifugio Maranza e sale nel bosco fino al bivacco Bailoni (m 1.632) salendo poi in breve alla cima Sud della Marzola (m 1.736). Si percorre la cresta sommitale transitando dalla Sella della Marzola (m 1.692) e raggiungendo la cima Nord (m 1.737). Da qui si prende a sinistra (tabella) il sentiero SAT 411 che passa dalla sottostante piazzola dell'elisoccorso e si snoda in leggera discesa lungo il versante Ovest della Marzola. Si abbandona il tracciato (denominato in questo tratto "sentiero tagliafuoco, in realtà una larga mulattiera) per passare dalpundopanoramico del Doss dei Corvi (m 1.471). Ci si ricongiunge al "sentiero tagliafuoco) scendendo nel bosco sempre lungo il 411 fino all'incrocio di quota 1.330 circa dove lo si lascia per prendere, sulla sinistra il sentiero SAT 426 che ha sempre l'aspetto del"tagliafuoco". Poco più avanti una tabella indica l'inizio del vecchio "sentiero delle pegore" che - sempre marcato come SAT 426 - scende fino a prendere la forestale che proviene dalla ex-Malga Nova (m 1.210, locale bivacco sempre aperto, con tavola, panche e stufa a legna). Dalla ex-malga la forestale scende nel bosco fino al parcheggio presso il rifugio Maranza (m 1.050).

Come arrivare: da Trento si raggiunge il sobborgo di Povo e da qui si prosegue per strada asfaltata fino al Passo Cimirlo. Proseguendo sulla destra su stradella per lo più asfaltata ma stretta si raggiunge il parcheggio davanti al rifugio Maranza.

Vedi altro external

parcheggio

Parcheggio

Ampio spiazzo nei pressi del Rifugio Maranza.
Intersezione

Padri alla Maranza

Padri alla Maranza
Intersezione

Quadrivio

Quadrivio
Intersezione

Bivio al Secondo Forte

Bivio al Secondo Forte
Intersezione

Bivio Panchina

Bivio Panchina
Intersezione

Bivio Cippo Sartori

Bivio Cippo Sartori
Intersezione

Prato Grant

Prato Grant
Intersezione

Bivio Pra Grando

Bivio Pra Grando
rifugio non gestito

Bivacco Bailoni

Bivacco Raffaele Bailoni, a 1.623 metri.
picco

Marzola cima Sud

La cima Sud della Marzola è alta 1.736 metri.
Passo di montagna

Sella della Marzola

Sella della Marzola, che divide le due cime.
picco

Marzola cima Nord 1737

La cima Nord della Marzola è alta 1 737 metri.
Intersezione

Bivio 411-411A

Bivio fra i due sentieri SAT 411 e 411A.
Intersezione

Bivio Dos dei Corvi

Bivio Dos dei Corvi
Waypoint

Fosse dei Corvi

Fosse dei Corvi
Intersezione

Rientro sul sentiero antincendio

Rientro sul sentiero antincendio
Waypoint

Stoi del Chegul

Località Stoi del Chegul.
Intersezione

Bivio Senter dele Pegore

Bivio Senter dele Pegore
Intersezione

Bivio per Passo Cimirlo

Bivio per Passo Cimirlo
Waypoint

Malga Nova

Malga Nova

1 commento

  • Foto di Ma Lu

    Ma Lu 20-ott-2018

    Ho seguito questo percorso  verificato  Vedi altro

    ottima descrizione. percorso oggi con giornata spettacolare, calda e senza nuvole. forse mancava una piccola specifica al doss dei corvi: ci si sposta dalla tagliafuoco e si deve seguire sentiero a destra, più panoramico. noi abbiamo perso l'aggancio e abbiamo percorso la tagliafuoco forse perdendoci la parte descritta come "volante"..
    inoltre, a malga nuova, non seguire le indicazioni sat per il. rifugio maranza, ma imboccare sentiero dietro la malga.
    il resto perfetto 👌

Puoi o a questo percorso