-
-
2.034 m
1.564 m
0
3,4
6,8
13,69 km

Visualizzato 646 volte, scaricato 12 volte

vicino a Concenedo, Lombardia (Italia)

Bellissimo giro nel parco delle Orobie che ricorda le Dolomiti.
Il percorso ha inizio dai piani di Bobbio raggiungibile con una cabinovia dalla località di Barzio (LC). Arrivati in cima, seguite le indicazioni che conducono al rifugio Lecco superato il quale inizia il sentiero degli Stradini che inizia ad aggirare fra i mughi lo Zucco Pesciola. Il sentiero prosegue ondulato senza mai forti pendenze, a circa metà sentiero noterete che le parreti del monte diventano molto ripide e rocciose, è a quel punto che iniziano alcuni tratti attrezzati con corde ed alcuni appoggi artificiali, niente di complicato i cavi sono presenti per dare maggior sicurezza a che soffre di vertigini. Dopo circa 500 m il sentiero torna normale e dopo una svolta a sinistra si apre di fronte a voi un vasto piano popolato da mandrie di bovini. Seguire le tracce del sentiero nei prati finchè non apparirà di fronte su un cucuzzolo il rifugio Cazzaniga. Siete ai piani di Artavaggio. Dal rifugio parte un sentiero con segnavia 101 bianco rosso. Il sentiero sale fra facili roccette ed inizia ad aggirare lo Zucco Campelli, dopo circa un chilometro sulla sinistra trovate una deviazione che se volete vi conduce alla Madonna degli Alpini in cima allo Zucco Campelli, altrimenti proseguite fra continui saliscendi a tratti con roccette che aggirano lo Zucco Barbisino fino a quota 2000 m valico dei mughi. Ora inizia un lungo tratto in discesa nel primo tratto abbastanza ripido, via via sempre più dolce fino ai piani di Bobbio.
Ho messo impegnativo solo per scoraggiare che soffre di vertigini, altrimenti le difficoltà reali sono medie.
Waypoint

Funivia

rifugio custodito

Rif Cazzaniga

picco

Valico dei mughi

picco

Zucco Campelli

Commenti

    Puoi o a questo percorso