brizzo
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana
  • Foto di Giglio Castello e Poggio della Pagana

Difficoltà tecnica   Medio

Tempo  5 ore 26 minuti

Coordinate 1526

Uploaded 10 settembre 2016

Recorded settembre 2016

-
-
511 m
2 m
0
2,6
5,2
10,35 km

Visto 326 volte, scaricato 11 volte

vicino Giglio Porto, Toscana (Italia)

Per raggiungere l'isola del Giglio si può partire da Porto Santo Stefano, i traghetti (Gigliomare e Toremar) partono circa ogni mezz'ora.
Il percorso parte da Giglio Porto, il primissimo tratto avviene seguendo un ripido muretto che intercetta la strada asfaltata che sale al Castello. Dopo aver fatto un piccolo tratto su questa strada s'incontra il sentiero che sale al Castello. Questo sentiero sale sempre al sole e supera diverse roccette, in periodi caldi può essere molto faticoso. Quando la pendenza diminuisce si entra in un boschetto, si supera un pietraia e finalmente si giunge a Castello. Una visita al paese storico e poi si risale verso sud (dove c'è la caserma dei Carabienieri) e si arriva molto velocemente alla cresta del monte dal quale si può ammirare tutto il litorale costiero: il parco della maremma, l'argentario e l'isola di Giannutri. Scesi dalla cresta si raggiunge una sella, si continua a dirigersi verso sud fino al bivio con Poggio della Pagana (a sx), con una rapida ascesa si giunge nel posto più alto dell'isola (490 m ca) dal quale si ha una vista magnifica (se la giornata è buona).
Iniziando da nord si vede sotto Giglio castello e sullo sfondo l'Isola d'Elba e le Formiche, poi la costa tirrenica fino alle scogliere del parco della maremma, poi giù verso l'Argentario e il litorale basso fino a Civitavecchia. L'isola di Giannutri e poi verso ovest si può vedere distintamente (con grande sorpresa) la Corsica, la bellissima isola di Montecristo.
Dopo una sosta indimenticabile si scende ancora verso sud (segnavia le cannelle percorso 21). Il sentiero è molto bello e solitario, il fondo è roccioso con evidenti tracce d'erosione da parte dell'acqua.
Si giunge a punta Capo Marino e tramite strada asfaltata di nuovo al Giglio Porto.

Commenti

    You can or this trail